In arrivo la APP di Periti Auto

 mockup_2 Sono in fase avanzate le operazioni per diffondere la APP dei Periti Assicurativi. Conterrà la posizione sul territorio dei Periti Auto registrati che possono intervenire nell’immediatezza del sinistro per “cristallizzare” la situazione e la chiamata automatica di soccorso con l’invio del carro attrezzi o dell’ambulanza nel punto preciso in cui ce n’è bisogno rilevato in automatico dallo smartphone.

Ma vediamo nel dettaglio le funzionalità di questa nuova APP Android / Iphone.

In avvio l’app provvede subito a localizzare la persona, mostrando il livello di qualità di ricezione del segnale (Gps piu’ alto, Wifi medio, 3G meno preciso), anche con la precisione in metri con la quale si segnalerà la posizione dell’utente. Ci sono poi due pulsanti della stessa dimensione:

RICHIESTA INTERVENTO
mockup

e  CHI SIAMO

premendo il pulsante “CHI SIAMO” si apre una pagina di spiegazioni sul servizio, chi ne e’ titolare, ed un disclaimer sulla privacy ed altre informazioni.

Premendo il pulsante dell’ intervento, viene richiesto all’utente se si tratta di sinistro o guasto. In caso di sinistro è data la possibilità, dopo la richiesta di soccorso se necessario, di aggiungere 4 foto georeferenziate ed inserire altre informazioni come ad esempio feriti, eventuali testimoni ecc ecc. e di chiedere se si desidera l’invio di un Perito Auto per “cristallizzare” il sinistro o semplicemente per un aiuto nella compilazione della CAI.

In caso di guasto si va direttamente all’invio di richiesta di soccorso.

La schermata della richiesta di soccorso richiederà :

nome e cognome della persona
targa del mezzo (pre-impostabili)

eventuali note descrittive (che vengono inviate al server per “apertura pratica”) ed un pulsante “invia segnalazione” alla pressione del quale è precompilato un sms da inviare ad un numero verde predefinito, con testo anch’esso predefinito, contenente i dati di localizzazione, nome cognome dell’utente e modello e targa del veicolo. Viene aggiunto anche il dato dell’ IMEI che identifica univocamente il telefonino.

In caso di sinistro, oltre all’ sms è previsto un invio al server delle foto, più i dati dell’utente, targa e tutti i dati inseriti dall’utente. In caso di mancanza di connettività, l’app sospende l’invio fino a che non sarà nuovamente disponibile una connessione ad internet.

E’ previsto, per semplificare la richiesta di soccorso in caso di emergenza,  il censimento della persona  che può inserire nome, cognome, targa del mezzo, da riproporre poi direttamente nella schermata di richiesta di soccorso.

mockup_1 Cari Colleghi Periti Auto, Investigatori, Accertatori, Ricostruttori, Avvocati, Periti R.E., Agenti di Assicurazione, Broker, Patrocinatori, Carrozzieri o di altre categorie legate al mondo dell’Infortunistica Stradale, se siete disponibili ad intervenire nell’immediatezza del sinistro per fare una rilevazione “light” (solo per sinistri senza feriti) con la compilazione della CAI, affrettatevi a registrarvi con gli orari e le zone di reperibilità e l’email, oltre al n° di telefonino ovviamente.

Scarica la App per Android https://play.google.com/store/apps/details?id=it.peritiauto.app

registrazione periti periti auto

registrazione-altre-categorie-periti-auto

Annunci

Informazioni su APAID

https://peritiauto.wordpress.com/periti-auto-per-provincia/liguria/genova/marino-roberto/

16 thoughts on “In arrivo la APP di Periti Auto

  1. Pingback: Contatto per applicazione periti auto | PERITI AUTO www.peritiauto.it

  2. Pingback: Pronta la nuova app per chiedere un Perito Auto “sul posto” del sinistro | PERITI AUTO www.peritiauto.it

  3. Pingback: Gli articoli più letti della settimana passata | PERITI AUTO www.peritiauto.it

  4. sto telefonando allo 0109845958 sempre occupato; per avere delucidazioni ,relativamente alla convenzione, si puo’ dialogare con qualcuno?-posswibilmente potrrei essere contattato da qualcuno?-sarei interessato all’iscrizione della convenzione-

    antonio luberti

    Mi piace

  5. Pingback: Indice di Marzo 2013. Gli articoli più letti | PERITI AUTO www.peritiauto.it

  6. Ho letto il contratto è ho da fornire alcuni consigli:
    1. Sarebbe meglio programmare la APP con una “funzione disponibilità” attivabile dal socio quando è realmente disponibile, cioè è lui che comunica al “sistema” che è disponibile nelle zone dichiarate ed è lui che annulla la disponibilità perché diversamente impegnato.
    2. Non sono d’accordo sull’obbligo d’inviare terzi al proprio posto sia perché si può non averne sia perché non si può contare sull’affidabilità di eventuali dipendenti.
    3. Non tutti gli interventi hanno le stesse caratteristiche, specifiche, peculiarità ed ubicazione (in 40 mm. si possono percorrere molti chilometri: sino a 20 in ambito cittadino come, del resto, preventivato nel contratto) occorre stabilire TARIFFA ORARIA e STOP.

    Mi piace

  7. Domanda: ma la Legge che ci legittimava a fornire questo servizio è “passata” o è rimasta un semplice disegno di Legge?
    Se fosse passata sarebbe un vera rivoluzione nel settore e, credo, starebbe a noi (con l’ausilio dell’azienda che creato il software) pubblicizzare il servizio.
    Saluti a tutti.

    Mi piace

  8. Lodevole iniziativa ma concretamente non riesco ad immaginare una persona che ha appena subito un sinistro compilare il modulo di censimento poi fare autonomamente delle foto ed inviare il tutto. Forse sarebbe meglio pubblicizzare il servizio ed acquisire i dati della persona prima, promettendo all’iscritto, l’intervento sul posto in caso di necessità, con un semplice click sul telefonino. Sinceramente poi non capisco perché estendere l’intervento agli avvocati, agli agenti, ai broker, etc…
    Segnalo infine che il link per l’iscrizione del perito al servizio non funziona. Buona giornata a tutti.

    Mi piace

    • Grazie per il commento e per il consiglio. Auspichiamo che il modulo del censimento la persona lo compili quando scarica la app ed eventualmente si abbona al servizio soccorso. L’utente dovrà semplicemente cliccare sul pulsante sinistro o guasto per attivare la procedura di individuazione e contatto della centrale per poi valutare se c’è bisogno di soccorso, informazioni, intervento di ambulanza, un professionista per compilare la CAI o altre esigenze del caso. Le foto dovrà farle chi interviene, soccorritore o professionista incaricato dall’associazione.
      La priorità sarà data ai Periti Assicurativi iscritti al ruolo, ma ovviamente il servizio per essere capillare deve aprire alle altre professionalità. Nei mesi scorsi c’è stata una proposta di legge di dare la rilevazione dei sinistri senza feriti ai privati. Noi ci eravamo proposti ma ci era stata obiettata la capillarità, non già la professionalità. Tanto è vero che il governo aveva individuato negli ausiliari del traffico, quelli che fanno le multe per i comuni, la figura idonea a raccogliere il mandato.
      Il problema al link è stato risolto. è comunque in definizione la registrazione automatica al gestionale.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.