Liquidatore sinistri Roma sud

   Randstad

Roma, Lazio

Da remoto
descrizione

Randstad Finance Roma ricerca, per importante azienda cliente del settore assicurativo, un Liquidatore sinistri

responsabilità

La risorsa sarà inserita presso l’ufficio liquidazione sinistri e si occuperà di tutte le attività inerenti le pratiche e la gestione dei sinistri e quotidianamente sarà adibito a:

  • verifica della corretta apertura e classificazione dei sinistri;
  • gestione, trattazione e liquidazione dei sinistri in autonomia nel rispetto della normativa di settore;
  • gestione del contenzioso;
  • negoziazione con avvocati e controparti;
  • cura della relazione con i diversi interlocutori esterni ed interni alla procedura;
  • esaminerà le relative pratiche e disporrà la liquidazione nell’ambito delle autonomie assegnate;
  • si relazionerà con le agenzie del territorio per le problematiche relative ai sinistri di competenza.

competenze

Per un corretto inserimento, la risorsa deve aver maturato esperienza nel ruolo in aziende assicurative o studi legali e possedere necessariamente i seguenti requisiti:

  • laurea in discipline giuridiche/economiche;
  • esperienza presso compagnie assicurative o società di liquidazione sinistri;
  • buona conoscenza di programmi informatici Office (Word, Excel, PowerPoint, etc.);
  • buona conoscenza della lingua inglese;
  • capacità di integrarsi in un team dinamico, buone doti di negoziazione e di problem solving.

Sede di lavoro Roma Sud con giornate di smart working

Si offre contratto iniziale in somministrazione

La ricerca è rivolta ai candidati ambosessi (L.903/77). Ti preghiamo di leggere l’informativa sulla privacy ai sensi dell’art. 13 del Regolamento (UE) 2016/679 sulla protezione dei dati (GDPR).

livello di studio

Laurea specialistica o a ciclo unico
ALTRE INSERZIONI SIMILI
Liquidatore Sinistri
Prima.it valutazione 3.3/5 – Roma, Lazio
Istruire dei sinistri CARD e CVT, eseguendo una valutazione tecnica della definizione del danno, del mancato accoglimento e dell’eventuale contenzioso.
5 giorni fa
LIQUIDATORE SINISTRI AUTO
Umana spa valutazione 3.4/5 – Roma, Lazio
Esperienza presso compagnie assicurative o società di liquidazione sinistri; Cura della relazione con i diversi interlocutori esterni ed interni alla procedura;
Appena pubblicato
liquidatore sinistri
Randstad valutazione 3.7/5 – Roma, Lazio
Da remoto
Esperienza presso compagnie assicurative o società di liquidazione sinistri; Randstad Finance Roma ricerca, per importante azienda cliente del settore…
2 giorni fa
ANALISTA ANTI FRODE ASSICURATIVA
Risorse attive srl – Toscana
Conoscenza consolidata nella gesone sinistri RCA – CARD dall’apertura alla liquidazione; Conoscenza del Dirio Assicuravo; Card, Dirio Civile e Penale.
Invia la tua candidatura
5 giorni fa
Virtual hiring event per PERITO AUTOMOTIVE
CAR CLINIC valutazione 3.9/5 – Italia
Da remoto
Conoscenza delle diverse tipologie di polizze assicurative (Card 1, Card 2, ARD, ecc.). Car Clinic S.r.L. è la società italiana leader operante nel settore…
8 giorni fa
ADDETTO/A GESTIONE E APERTURA SINISTRI AUTO
Winflow valutazione 1.2/5 – Milano, Lombardia
€1.200 al mese
Orario di lavoro: Full Time 40 H dal lunedì al venerdì su turni nella fascia oraria 8:30 – 20:00. Si offre contratto a tempo determinato con possibilità di…
Invia la tua candidatura
1 giorno fa
ADDETTO/A GESTIONE E APERTURA SINISTRI AUTO
IG Samsic HR – Milano, Lombardia
Il candidato ideale dovrà aver maturato un’esperienza nel ruolo di almeno 6 mesi nell’apertura dei sinistri ramo danni all’interno di un’agenzia assicurativa o…
Invia la tua candidatura
1 giorno fa
Rilevazioni fotografiche su beni assicurati
Whoosnap S.r.l – Guidonia, Lazio
€5.000 all’anno
Insoore è la piattaforma che connette le aziende appartenenti al settore assicurativo e di fleet management con una community di migliaia di rilevatori …
Invia la tua candidatura
2 giorni fa

Rivalutazione veicoli dell’impresa. La migliore consulenza nelle perizie tecniche di valutazione

L’articolo 110 del decreto legge 104/2020 da alle aziende la possibilità di rivalutare i propri asset ai fini patrimoniali, fiscali e bilancistici.

La settimana scorsa mi chiama il commercialista e mi dice: c’è la possibilità di alzare il valore a bilancio dell’immobile della società. Basta solo una perizia giurata, il resto è senza spese. Chiamo il geometra e mi conferma che è la moda del momento, ne sta facendo un sacco. Sono da fare prima della chiusura del bilancio 2020. Danno la possibilità alle aziende di rivalutare tutti i beni aziendali, quindi anche i macchinari, gli impianti e tutte le attrezzatture.

Ieri mi chiama l’amministratore di una grossa società di noleggio e mi dice: devo fare la rivalutazione del parco veicoli, mi ha detto il commercialista di chiamare un perito del tribunale, tu le puoi fare?

Si è aperto un mondo, noi periti assicurativi, iscritti tra i consulenti del tribunale, per la prima volta a memoria d’uomo siamo chiamati a svolgere un servizio pubblico facile, comodo e ben remunerato.

Scrivo questo breve articolo solo per consigliarvi di contattare velocemente tutte le aziende che conoscete che gestiscono parchi veicolari di camion, bus, auto, furgoni, moto, veicoli attrezzati, macchine edili, movimento terra e di tutto quanto si muove per fare le perizie di stima che andranno riferite al valore del 31/12/2020 ed asseverate in cancelleria.

Buon lavoro!

 

Art. 110 

 
Rivalutazione generale dei beni d'impresa e delle partecipazioni 2020 
 
  1. I soggetti indicati nell'articolo 73, comma 1, lettere a) e  b),
del testo unico delle imposte sui redditi,  di  cui  al  decreto  del
Presidente della  Repubblica  22  dicembre  1986,  n.  917,  che  non
adottano i principi  contabili  internazionali  nella  redazione  del
bilancio, possono, anche  in  deroga  all'articolo  2426  del  codice
civile e ad ogni altra disposizione  di  legge  vigente  in  materia,
rivalutare i beni d'impresa e le partecipazioni di cui  alla  sezione
II del capo I della legge 21 novembre 2000,  n.  342,  ad  esclusione
degli immobili alla cui  produzione  o  al  cui  scambio  e'  diretta
l'attivita' di impresa, risultanti  dal  bilancio  dell'esercizio  in
corso al 31 dicembre 2019. 
  2. La rivalutazione deve essere eseguita nel bilancio o  rendiconto
dell'esercizio successivo a quello di cui al  comma  1,  puo'  essere
effettuata distintamente per ciascun bene e deve essere annotata  nel
relativo inventario e nella nota integrativa. 
  3. Il saldo attivo della rivalutazione puo' essere  affrancato,  in
tutto o in  parte,  con  l'applicazione  in  capo  alla  societa'  di
un'imposta  sostitutiva  delle  imposte  sui  redditi,   dell'imposta
regionale sulle attivita' produttive e di eventuali addizionali nella
misura del 10 per cento, da versare  con  le  modalita'  indicate  al
comma 6. 
  4. Il maggior valore attribuito ai beni in  sede  di  rivalutazione
puo'  essere  riconosciuto  ai  fini  delle  imposte  sui  redditi  e
dell'imposta  regionale  sulle  attivita'  produttive   a   decorrere
dall'esercizio successivo  a  quello  con  riferimento  al  quale  la
rivalutazione e' stata eseguita, mediante il versamento di un'imposta
sostitutiva delle imposte sui redditi e dell'imposta regionale  sulle
attivita' produttive e di eventuali addizionali nella  misura  del  3
per cento per i beni ammortizzabili e non ammortizzabili. 
  5. Nel caso di cessione a titolo oneroso, di assegnazione ai soci o
di  destinazione  a  finalita'  estranee  all'esercizio  dell'impresa
ovvero al consumo personale o familiare  dell'imprenditore  dei  beni
rivalutati in data anteriore a quella di inizio del quarto  esercizio
successivo a quello  nel  cui  bilancio  la  rivalutazione  e'  stata
eseguita,  ai  fini  della   determinazione   delle   plusvalenze   o
minusvalenze  si  ha  riguardo  al  costo  del   bene   prima   della
rivalutazione. 
  6. Le imposte sostitutive di cui ai commi 3 e 4 sono versate in  un
massimo di tre rate di pari importo di  cui  la  prima  con  scadenza
entro il termine previsto per il versamento a saldo delle imposte sui
redditi relative al periodo d'imposta con  riferimento  al  quale  la
rivalutazione e' eseguita, e le altre con scadenza entro  il  termine
rispettivamente previsto per il versamento a saldo delle imposte  sui
redditi relative ai periodi  d'imposta  successivi.  Gli  importi  da
versare possono essere compensati ai sensi della sezione I  del  capo
III del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241. 
  7. Si applicano,  in  quanto  compatibili,  le  disposizioni  degli
articoli 11, 13, 14 e 15 della legge 21 novembre 2000, n. 342, quelle
del regolamento di cui al  decreto  del  Ministro  delle  finanze  13
aprile 2001, n. 162, nonche' quelle del regolamento di cui al decreto
del Ministro dell'economia e delle finanze 19 aprile 2002, n.  86,  e
dei commi 475, 477 e 478 dell'articolo  1  della  legge  30  dicembre
2004, n. 311. 
  8. Le previsioni di cui all'articolo 14, comma 1,  della  legge  21
novembre 2000, n. 342, si applicano anche ai soggetti che redigono il
bilancio in base ai  principi  contabili  internazionali  di  cui  al
regolamento (CE) n. 1606/2002 del Parlamento europeo e del Consiglio,
del 19 luglio 2002, anche con  riferimento  alle  partecipazioni,  in
societa' ed enti, costituenti immobilizzazioni finanziarie  ai  sensi
dell'articolo 85, comma 3-bis, del  testo  unico  delle  imposte  sui
redditi, di  cui  al  decreto  del  Presidente  della  Repubblica  22
dicembre  1986,  n.   917.   Per   tali   soggetti,   per   l'importo
corrispondente ai maggiori valori oggetto di riallineamento, al netto
dell'imposta sostitutiva di cui al comma 4, e' vincolata una  riserva
in sospensione d'imposta ai fini fiscali che puo'  essere  affrancata
ai sensi del comma 3. 
  9. Agli oneri derivanti dal  presente  articolo  valutati  in  74,8
milioni di euro per l'anno 2022, 254,3 milioni  di  euro  per  l'anno
2023, 172 milioni di euro per l'anno 2024 e 176,9 milioni di euro per
ciascuno degli anni 2025 e 2026, si provvede ai  sensi  dell'articolo
114.

Nuove opportunità di lavoro in ATM con diploma e laurea 

L’azienda di trasporto ATM ha nuove opportunità di lavoro. I profili ricercati prevedono come titolo di studio il diploma o la laurea. Il Gruppo offre periodicamente opportunità lavorative per giovani alla prima esperienza, con assunzioni e stage, e per coloro che intendono fare carriera. Le figure che supereranno la selezione dovranno lavorare nel territorio di Milano e provincia. Ecco le nuove opportunità di lavoro in ATM con diploma e laurea.

Posizioni aperte

Le figure ricercate attualmente con il diploma sono:

  • macchinisti metropolitana: richiesta la patente di categoria B e il diploma con indirizzo tecnico;
  • perito assicurativo iscritto al ruolo dei periti CONSAP: diploma con indirizzo scientifico e almeno due anni di pratica;
  • conducenti di linea: richiesto il diploma e la patente di categoria DE e il CQC – Carta di qualificazione del conducente per il trasporto di persone. Esperienza pluriennale maturata in società del Gran Turismo o TPL. I candidati devono essere disponibili a lavorare su turni rotativi, che comprendono i notturni e festivi. Inoltre, è richiesta la conoscenza della lingua inglese;
  • tecnici per impianti di segnalamento ferroviario: richiesto il diploma di perito elettrico o elettromeccanico. I candidati hanno una buona conoscenza dell’utilizzo delle strumentazioni dei sistemi digitali e analogici. Conoscono la lingua inglese e sono disponibili  a lavorare a turni (compresi notturni e festivi). Inoltre, devono essere in possesso della patente B e preferibile la categoria C;
  • saldatore e operatore di armamento tranviario: richiesto diploma con indirizzo meccanico, il candidato deve essere in possesso della patente C. È richiesta esperienza di tre anni come saldatore in aziende metalmeccaniche. Inoltre, il candidato deve essere in possesso del patentino di saldatura elettrica.

Nuove opportunità di lavoro ATM con diploma e laurea

Figure ricercate attualmente con la laurea:

  • stagista area ingegneria rotabili: nei requisiti richiesta la laurea di Ingegneria Elettrica. Inoltre, è richiesta una specializzazione sistemi di trasporti elettrici;
  • praticante avvocato: richiesta laurea magistrale in Giurisprudenza, e master di diritto societario. Inoltre, è preferibile che il candidato sia iscritto al registro praticanti abilitati.

Il Gruppo ATM è sempre alla ricerca di laureati in ambito scientifico, giuridico ed economico. Un requisito fondamentale è la conoscenza della lingua inglese e dei principali pacchetti Office.

Queste sono solo alcune delle nuove opportunità di lavoro in ATM con diploma e laurea, sono circa 120 le figure ricercate. È possibile consultare nella sezione ATM tutte le offerte attive e inviare il curriculum vitae.

 

Cercasi geometra per studio peritale a Milano

Cercato & Associati Srl

Cercato & Associati Srl, primaria società peritale nell’ambito italiano, cerca con urgenza per la sede di Milano un geometra da inserire nel settore sinistri property di frequenza. Non è richiesta esperienza nel settore.

E’ possibile far pervenire la propria candidatura all’indirizzo e-mail milano@gruppocea.eu

Per candidarti invia i tuoi dati a milano@gruppocea.eu

IL PERITO ASSICURATIVO PUO’ ESSERE DIPENDENTE?

In questo sito vengono pubblicate periodicamente le offerte di lavoro interessanti per i periti assicurativi.

Alcuni colleghi ci hanno scritto che un perito assicurativo non può essere dipendente. Questo era vero quando era in vigore la legge 166/92 che diceva:

LEGGE 166 DEL 1992.

ART. 5 comma 2.

2. Non possono esercitare l’attività di perito assicurativo gli enti pubblici, le imprese o gli enti assicurativi. Non possono esercitare l’attività di perito assicurativo nè essere iscritti nel ruolo gli agenti e i mediatori di assicurazione, i riparatori di veicoli e di natanti e tutti coloro che hanno un rapporto di lavoro dipendente, salvo le deroghe già concesse allo scopo di aggiornare la qualità professionale.

Nel 2005 è entrato il vigore il DL 209 che ha abrogato la Legge 166/92. Il CDA che recita:

CODICE DELLE ASSICURAZIONI. DECRETO LEGISLATIVO 7 settembre 2005, n. 209

ART. 158 comma 2.

Fermo il disposto dell’articolo 156, non possono esercitare l’attività di perito assicurativo né essere iscritti nel ruolo gli intermediari di assicurazione e di riassicurazione, i riparatori di veicoli e di natanti e i pubblici dipendenti con rapporto lavorativo a tempo pieno ovvero a tempo parziale, quando superi la metà dell’orario lavorativo a tempo pieno.

Ci si rende conto che il divieto di essere lavoratori dipendenti è stato abrogato con la legge precedente. Resta il divieto parziale solo per i dipendenti pubblici. 

Perito Ambito Assicurativo – Milano

Adecco Italia spa ricerca per azienda che opera nel settore dei servizi alle imprese assicuratrici, perito in ambito assicurativo.
La risorsa si occuperà della gestione del processo peritale, dall’accertamento del sinistro alla valutazione e quantificazione economica del danno, fino all’eventuale liquidazione dello stesso.
Requisiti:
-Diploma di geometra e/o laurea in architettura/Ingegneria edile.
-ottime capacità comunicative e di negoziazione;
-ottima abilità nell’utilizzo del pc;
– predisposizione al lavoro in team e per obiettivi di risultato;
-forte interesse a maturare un’esperienza professionale nel campo assicurativo;
-attenzione agli obiettivi e ai tempi di esecuzione della pratica.

Si offre collaborazione in Partita Iva.
Sede di lavoro: Peschiera Borromeo
Inizio previsto: giugno 2020

Esperienze lavorative:
Perito di assicurazioni – 18 mesi

Titolo di studio:
Diploma / Accademia – Scientifico / Tecnico – Geometra
Laurea Magistrale – Tecnico / Ingegneristico – Architettura

Lingue conosciute:
Inglese: Parlato Sufficiente – Scritto Sufficiente – Comprensione Sufficiente

Disponibilità oraria: Full Time

CCNL: Servizi

Livello contratto: livello impiegatizio

Benefits: .

Mezzo di trasporto: Auto

Osservazioni: Collaborazione in Partita IvaPerito ambito Assicurativo –

https://www.adecco.it/offerta/perito-ambito-assicurativo-banche-assicurazioni-istituti-di-credito?ID=97d29df7-41c3-4484-9055-1347a4f7f049&utm_source=job_board&utm_medium=indeed_organico

Impiegato Tecnico Perizie Auto – Genova

Per azienda cliente operante nell’ambito dei servizi nel settore automotive, ricerchiamo per la sede di Genova

– Un/a Impiegato Tecnico Perizie Auto

La risorsa sarà inserita all’interno della divisione Car Business Services e si occuperà di back office operativo per tutte le attività di verifica, controllo, supervisione tecnica e peritale delle pratiche in atto, mediante l’ausilio di tool informatici utilizzati per la Stima dei danni occorsi sui Veicoli (WinPer, WRCAuto, DAT, TriaTel)

Si richiede:
– Diploma
– Ottima conoscenza del pacchetto Office
– Gradita la conoscenza della lingua inglese
– Esperienza pregressa nella stima e valutazione di danni in ambito peritale settore automotive
– Conoscenza degli applicativi del settore (es. WinPer, WRCAuto, DAT, TriaTel)
– Dimestichezza nell’uso di smartphone e tablet
– Ottime doti relazionali e comunicative
– Rispetto delle tempistiche date
– Buona resistenza allo stress

Costituisce un titolo preferenziale, ma non obbligatorio, l’Iscrizione all’Albo dei Periti Assicurativi

Offerta : inziale tempo determinato, finalizzato a stabilizzazione

Titolo di studio:
Diploma / Accademia

Lingue conosciute:
Inglese: Parlato Buono – Scritto Buono – Comprensione Buono

Disponibilità oraria: Full Time

Patente: B

https://www.adecco.it/offerta/impiegato-tecnico-perizie-auto-banche-assicurazioni-istituti-di-credito?ID=d01a7510-8032-4843-9671-302615f965e5&utm_source=job_board&utm_medium=indeed_organico

La perizia automatica basata sull’intelligenza artificiale IA

Sui nostri social-network o per email  riceviamo spesso domande alle è sufficiente rispondere con poche righe, le più interessanti le abbiamo raccolte qui.   A volte però i quesiti sono particolari o non hanno mai avuto una risposta chiara in precedenza. Quindi quella che segue è una mia personale opinione che può benissimo essere contestata nei commenti di questo post.

Il legittimo dubbio è quello del nostro collega Antonio: ...sono un neo perito , e volevo sapere se avevate sentito parlare di queste nuove piattaforme come Tractable e IDE, in realtà non capisco se sono un supporto per noi oppure vogliono scavalcarci.

Sinceramente avevo sentito parlare di sistemi di valutazione del danno e servizi di liquidazione basati su intelligenza artificiale, ma erano notizie arrivate dal Giappone. So che in Italia alcune parti del processo di liquidazione sono basati su IA, ma non pensavo che fossero già così avanti nel processo di alleggerimento dei carichi dei periti in carne ed ossa. Si di questo si tratta, si è passati dalla perizia analogica alla perizia digitale, dalla perizia telematica, alla perizia telepatica ed ora siamo nell’era della perizia automatica.

Ho approfondito la conoscenza delle due piattaforme citate dal collega: Tractable e IDE.

La prima è di una multinazionale inglese che vende anche in America ma  per ora non è presente in Italia. Propone due soluzioni:  una di revisione automatica della perizia ed una di stima del danno partendo da “un paio” di foto inviate dal danneggiato.

La seconda, della quale non ho trovato neanche il sito ma solo qualche articolo, tra i quali qui c’è quello della presentazione del 29/10/2019 è frutto di una collaborazione tra Generali, IBM e Quattroruote. Generali già nel 2009 stava cercando altri modi di valutare i danni passando dal sistema analitico attuale dove per ogni lamierato si indicano i vari tempi SR/LA/VE ad un sistema simile a quello della Germania dove 10 cm² di lamiera deformata hanno lo stesso danno in qualsiasi zona ed in qualsiasi auto. Questo probabilmente è alla base di una valutazione sommaria e automatica fatta dall’IA. Non può essere altrimenti.

Il perito umano valuta innanzitutto l’allestimento della vettura, dato non riscontrabile neanche dal libretto ( questo potrebbe essere superato risalendo dalla targa al telaio ed alla banca dati costruttore), poi valuta i danni esterni (cosa riscontrabile anche da una IA) ma poi valuta alcuni danni non visibili nelle foto o si accerta che alcuni danni apparenti non siano dei camuffamenti, ma soprattutto valuta lo stato d’uso  della macchina, la corrispondenza tra targa e telaio ed i danni alla meccanica o ai lamierati interni non verificabili se non di persona.

Entrambe le soluzioni in esame negano l’intervento umano ma, pensando soprattutto che buona parte dei sinistri nasconde tentativi di truffa più o meno marcati, non  è pensabile che i computer in questo campo possano sostituirci completamente.

Certo ci dobbiamo scordare di periziare tutto come una volta dove tanti incarichi erano sotto le 500.000 lire. Specchietti, fanalini, vetri, righette sono solo un ricordo per noi periti. Ma penso che ancora per molti anni le compagnie non potranno fare a meno di noi.

Ma voi cosa ne pensate?

Perito assicurativo Vicenza

Studio Tecnico Peritale geom. Mauro Sperandio

36100 Vicenza
Siamo uno studio tecnico peritale che opera nel settore della redazione di perizie assicurative non auto. La nostra zona di operatività è la Provincia di Vicenza e quelle limitrofe.

Nostri clienti sono Compagnie Assicuratrici, broker, altri studi peritali e anche semplici privati o aziende che necessitano di consulenze a seguito di un sinistro. E’ un lavoro molto dinamico che ci consente molti contatti con realtà produttive ed imprenditoriali, e con molte persone. E’ adatto a chi non si stanca mai di imparare e conoscere cose nuove.

Contratto di lavoro: Collaborazione

Esperienza:

  • settore tecnico o assicurativo: 1 anno (Opzionale)

Livello di istruzione:

  • Scuola Secondaria di II livello (Superiori) (Obbligatorio)

5 offerte di lavoro per Studio Peritale

impiegato/a studio peritale

Chiari S.r.l. – Milano, Lombardia

Impiegato/a studio peritale o simili:. Importante studio di consulenza peritale a Milano zona Navigli ricerca risorse da inserire in organico….

Invia la tua candidatura

15 mar

Stage impiegato/a amministrativo/a

Chiari S.r.l. – Milano, Lombardia

€500 – €501 al mese

Importante studio di consulenza peritale a Milano zona Navigli ricerca giovani diplomati o studenti universitari da inserire nell’organico….

Invia la tua candidatura

15 mar

Periti assicurativi

Chiari S.r.l. – Milano, Lombardia

Padronanza dei concetti base in ambito peritale; Importante studio di consulenza peritale a Milano zona Navigli che collabora con i maggiori gruppi assicurativi…

Invia la tua candidatura

15 mar

Gestore in ambito assicurativo

Adecco    14.120 recensioni  – Peschiera Borromeo, Lombardia

Titolo di studio:. La risorsa selezionata, dopo un periodo di formazione, si occuperà della gestione iniziale del processo peritale, dall’accertamento del…

19 mar

Perito ambito assicurativo

Adecco    14.120 recensioni  – Peschiera Borromeo, Lombardia

Titolo di studio:. Le risorse selezionate, dopo un periodo di formazione, si occuperanno della gestione del processo peritale, dall’accertamento del sinistro…

19 mar

 

5 offerte di lavoro

Visualizza tutte le offerte

Vedi le offerte di lavoro pubblicate: da ierinegli ultimi 7 giorni

PERITO AMBITO ASSICURATIVO

  • Data inizio

  • Categoria professionale

    Banche / Assicurazioni / Istituti di Credito – Perito di assicurazioni
  • Settore

    ASSICURAZIONI
  • Località

    Peschiera Borromeo, Milano

Adecco Italia spa ricerca per azienda che opera nel settore dei servizi alle imprese assicuratrici, perito in ambito assicurativo.
Le risorse selezionate, dopo un periodo di formazione, si occuperanno della gestione del processo peritale, dall’accertamento del sinistro alla valutazione e quantificazione economica del danno, fino all’eventuale liquidazione dello stesso.
Requisiti:
-Diploma di geometra, perito elettrico, elettrotecnico, idraulico o lauree in ambito ingegneristico;
-ottime capacità comunicative e di negoziazione;
-ottima abilità nell’utilizzo del pc;
– predisposizione al lavoro in team e per obiettivi di risultato;
-forte interesse a maturare un’esperienza formativa nel campo assicurativo;
-attenzione agli obiettivi e ai tempi di esecuzione della pratica.

Si offre inziale contratto in somministrazione.
CCNL Servizi: livello impiegatizio
Orario di lavoro dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00.
Sede di lavoro: Peschiera Borromeo
Inizio previsto: marzo 2019

Esperienze lavorative:
Perito di assicurazioni – Settore industriale: ASSICURAZIONI – 6 mesi

Titolo di studio:
Diploma / Accademia – Scientifico / Tecnico – Geometra
Diploma / Accademia – Scientifico / Tecnico – Perito in Elettronica ed Elettrotecnica

Lingue conosciute:
Inglese: Parlato Sufficiente – Scritto Sufficiente – Comprensione Sufficiente

Disponibilità oraria: Full Time

CCNL: Servizi

Livello contratto: livello impiegatizio

Benefits: .ticket

Mezzo di trasporto: Auto

3 offerte di lavoro per Studio Peritale

3 offerte di lavoro per Studio Peritale
Gestore in ambito assicurativo
Adecco 3,8/5 rating   13.402 recensioni  – Peschiera Borromeo, Lombardia
Titolo di studio:. La risorsa selezionata, dopo un periodo di formazione, si occuperà della gestione iniziale del processo peritale, dall’accertamento del…
22 ott
Perito ambito assicurativo
Adecco 3,8/5 rating   13.402 recensioni  – Peschiera Borromeo, Lombardia
Titolo di studio:. La risorsa selezionata, dopo un periodo di formazione, si occuperà della gestione del processo peritale, dall’accertamento del sinistro alla…
22 ott
Tirocinante front/back office
Adecco 3,8/5 rating   13.402 recensioni  – Torino, Piemonte
Adecco Torino ricerca per prestigioso studio peritale in Torino. Tirocinante front/back office….
23 ott

Perito liquidatore CVT

Prima è alla ricerca di talenti da inserire all’interno del team Claims Management con il ruolo di Perito Liquidatore CVT.

Il/la candidato/a avrà la responsabilità di valutare, negoziare e liquidare i sinistri CVT e ARD, adottando un approccio fortemente imprenditoriale per aumentare efficacia ed efficienza della gestione sinistri. Il/la candidato/a avrà l’opportunità di crescere rapidamente all’interno di un team giovane, in forte espansione ed orientato ai risultati.

Il candidato svolgerà le seguenti attività:

  • Rilevazione, valutazione e liquidazione dei danni
  • Perizia su materiale fotografico
  • Contatto con clienti / carrozzerie e negoziazione dell’indennizzo
  • Audit periti esterni

I requisiti per far parte del nostro team:

  • Conoscenza tecnica della valutazione dei danni alla carrozzeria e alla meccanica dei veicoli
  • Spiccate e comprovate capacità negoziali
  • Conoscenza degli applicativi/software tipici del settore
  • Capacità di lavorare in un team
  • Ogni forma di successo personale (es.: accademico, imprenditoriale, sportivo, artistico)

Saranno considerati dei plus:

  • Esperienza di lavoro diretta in carrozzerie/autofficine
  • Iscrizione all’Albo dei Periti Assicurativi costituisce titolo preferenziale
  • Diploma Tecnico

L’orario di lavoro è Full Time. La sede di lavoro è Milano, a pochi passi dalla metro Duomo.

Candidati 

Perito assicurativo Brescia, Lombardia

Adecco spa, Filiale di Brescia Office, ricerca per Studio Peritale di Brescia, un/a Perito assicurativo senior.

DESCRIZIONE DELL’ATTIVITA’:

  • sopralluoghi presso sedi edifici danneggiati
  • stesura perizia dei danni rilevati
  • contatto con clienti per aggiornamento su liquidazione dei danni

REQUISITI: Il candidato ricercato è in possesso dei seguenti requisiti:

  • diploma di geometra
  • abilità informatiche (office, Outlook ed Excel)

SEDE: Brescia

ORARIO DI LAVORO: Full time 09:00-13:00 e 14:00-18:00

L’AZIENDA OFFRE: Inserimento diretto

Disponibilità oraria: Full Time

Mezzo di trasporto: Auto

Candidati qui

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: