N° 02 2007

Il Gruppo Stima anno 2007 e seguenti Venerdì 9 febbraio si è svolta la cena sociale del Gruppo Stima

A Genova, nella affascinante cornice del Palazzo Ducale e del ristorante all’attico Le Terrazze del Ducale si sono riuniti in maniera conviviale tutti i dipendenti ed i collaboratori diretti del Gruppo Stima.

Il Presidente Roberto Marino, nel ringraziare tutti i presenti della loro partecipazione ha pronunciato il discorso che riassume l’attività dell’anno appena trascorso.

Il Presidente del Gruppo Roberto Marino

Buona sera a tutti.
Anche quest’anno ci ritroviamo per la cena degli auguri e come potete vedere siamo sempre di più.
Alcuni di voi non si conoscono ancora di persona, ma si sono sentiti solo per telefono. Mi riferisco ai nuovi acquisti di Roma e degli implant di Milano, Roma, Firenze e Livorno. In totale il Gruppo Stima conta ad oggi 45 persone dislocate sul territorio, presso la direzione di Genova Piazza Dante, presso la sede operativa di Genova Salita San Leonardo, presso la sede di Roma e presso il deposito di Genova Boccadasse oltre a vari implan presso le aziende clienti.
Nel 2006 sono entrati a far parte del Gruppo 10 nuove persone, che mi fa piacere presentare:
Sede Roma
Valentina Fulignati, Alessio Apice e Anna Pompucci – addet ti ai rientri

MBR Mercedes Benz Rental che operano con la responsabile dell’ufficio Silvia Brisigotti che, come già noto, si è trasferita definitivamente da Genova a Roma per proseguire il coordinamento di questo impor- tante lavoro che è stato spostato in quella sede per ragioni logistiche.

Implant Roma – Gianluca Boratto – addetto controllo veicoli parco ALD Casilina
Sede Genova – Edoardo Queirolo – addetto uff. perizie parchi e varie, Carmen Siciliano – addetta tele-marketing, Valeria Tuveri – addetta rientri DCSF, Marcia Jacques – addetta call center per verifica tempi fermo tecnico. Implant Milano – Alessio Boniardi – addetto controllo veicoli parco ALD Lacchiarella

Implant Livorno – Nicola Raiola – addetto controllo veicoli allo sbarco F.lli Elia Tras. e Logistica. Ovviamente tutte queste persone sono arrivate in Stima con tanto entusiasmo e con tanta voglia di lavorare perché, grazie a voi – miriferisco particolarmente ai “vecchi” – il fatturato è cresciuto del 18 % rispetto al 2005 ed ha visto un incremento di oltre un miliardo delle vecchie lire arrivando ad un totale di oltre 2.500.000 Euro.

I clienti che ci hanno dato fiducia sono anch’essi aumentati in numero ed in importanza come volumi assegnati e, solo per citare gli ultimi contratti 2006:

WMS garanzie, Ford Credit, Mercurio trasporti, Fratelli Elia sempre trasporti, Savarent, CST della Toro, Toyota, Faro ass.ni, Car Server, ASL di Monaco, Sixt- Winrent, Renault RNC, Avis, Alleanza Ass., Carnica Ass.ni e Itas Assicurazioni.

Sono in programma fin dall’inizio di questo 2007 nuovi importanti contatti con altre aziende che potrebbero riservare degli interes- santi sviluppi già a partire dalle prossime settimane.

Il Gruppo Stima è formato dalle società:
Stima s.r.l. che si occupa di perizie, controlli, gestione rientri e authority sulle riparazioni . Autoteam RMK s.r.l., specializzata in programmi di Remarketing, cioè di rimessa sul mercato di parchi auto usati da grosse società. Nel 2006 abbiamo curato e stiamo ancora curando il programma per Alleanza Assicurazioni, che ha dismesso tutto il parco auto di proprietà passando al noleggio a lungo termine con ALD.

Inoltre altre società nostre clienti ci hanno affidato incarichi per il remarketing di veicoli, come ad esempio Leasys, Europcar, Asl di Monaco, ALD ed Arval.

Sistemi Assicurativi che si occupa della gestione sinistri passivi per le compagnie Carige, Faro e La Difesa. Coordina inoltre il lavoro degli studi legali convenzionati che gestiscono i sinistri attivi, sempre per le flotte: Arval, Autonostop di Drive Service, Savarent, Claag, Maggiore Rent. Sempre più stretta è la collaborazione con il nostro partner Mysystem per la parte commerciale alla quale abbiamo dato l’esclusiva per la distribu- zione delle nostre carte servizi che stanno incontrando il favore di agenzie, broker, enti ed assoc.ni. Un altro importante accordo è stato fatto con il partner romano Car & Motion ed il suo amministratore Carlo Polliotto. A lui ci stiamo anche appoggiando logisticamente e tecnicamente per la nostra base romana.

Nella parte finale del 2006 altri importanti accordi sono stati presi a livello europeo e, se tutto procede al meglio come sembra, ci potrebbe essere affidata la rappresentanza nazionale per i servizi tecnici di un’importante società di noleggio presente su tutto il territorio europeo.

Nel corso del 2006 molti di voi si sono distinti per qualità e professionalità nel lavoro svolto. Il Gruppo sta crescendo ed ora sto parlando di forza lavoro. E’ naturale che alcuni di voi potranno essere le guide di quelli che stanno arrivando e che arriveranno in seguito.

Nel 2007 proseguiremo anche con nuovi programmi di riorganizzazione interna e corsi mirati ad aggiornare e formare i collaboratori nella comunicazione e nella nozioni- stica tecnica per raggiungere soddisfacenti livelli di compe- tenza per migliorare sempre più l’immagine aziendale.

Vi ricordo a questo proposito che lunedì 12 ci sarà una riunione tra direzione e Specialist Assistant per il programma di gestione 2007, cui seguirà una

Il paddock

riunione generale con tutti i collaboratori.
Mi auguro che tutti possano trovare nel nuovo programma che abbiamo messo a punto elementi che gli siano di supporto per meglio lavorare e anche per lavorare con piacere, cosa che auspichiamo per ognuno di voi.

Il settore del noleggio a lungo termine anche per il 2006 in Italia ha avuto un incremento in volumi del 14%. Le compagnie di assicurazione devono attrezzarsi per l’indennizzo diretto e sembra si stiano aprendo alle società di authority come la nostra per concordare i danni con le carrozzerie concordatarie selezio- nate. Le case automobilistiche sono sempre più orientate nella vendita con il buy back per cui è

domande e risposte

Marzo 2007 II

nel nostro obbiettivo un incremento di fatturato con una ulteriore crescita per il 2007 superiore a quella del 2006. Oltre all’ambiente favorevole in cui operiamo, è però indispensabile che l’ob- biettivo sia condiviso da tutti perché lo scopo della direzione sia anche quello di ognuno di voi.

Far parte di un’azienda che guarda al 2007 ed agli anni a seguire con la voglia di prendere la propria fetta (di mercato) è anche un vostro desiderio? Allora facciamoci un applauso perché siamo stati all’altezza delle aspettative e siamo pronti per le prossime sfide.

noleggio, fatti nuovi rispetto al passato.
D5) I periti mi sottopongono questo quesito: il cliente firmando la delega che mi permette di riscuotere l’importo della fattura in automatico, mi blocca in futuro qualsiasi altra azione per quel sinistro, per recuperare i soldi dell’auto sostitutiva. E’ così?

R5) Senz’altro si. Se la com- pagnia aderisce al risarcimento direttamente al riparatore attra- verso lo strumento della delega è solo per l’importo delle riparazioni e non anche per il noleggio per il quale il riparatore fa sottoscrivere al danneggiato una cessione del credito che legittima una società terza ad agire per il recupero del costo del noleggio stesso. Salvo future convenzioni come sopra detto.

page2image29040

page2image29200

Invia le tue domande a autostima@gruppostima.it e specifica se vuoi che il tuo nome sia pubblicato su argomenti tecnici proposti dai lettori

Sono un carrozzerie che ha alcune auto sostitutive che do a noleggio, per cui in base al nuovo indennizzo diretto vorrei sapere:

D1) Diventando concordatarie con diverse assicurazione: RAS, CATTOLICA, LLOYD UNIPOL, sicuramente tali compagnie mi chiederanno di dare la macchina sostitutiva ai loro clienti danneggiati gratuitamente in quanto non vorranno sborsare anche la cifra per il noleggio dell’auto oltre a dover pagare il sinistro se non sono sicuri di essere poi rimborsati dalla assicurazione di controparte? R1) Certamente la compagnia che paga il sinistro al proprio assicurato per conto del responsabile, non ha alcun interesse a concedere la macchina sostitutiva, anche perché non ne recupera l’importo. Però questi potrebbero essere anche accordi commerciali che intervengono tra compagnia e riparatore e che esulano dalla normativa. Ci spieghiamo meglio: la compagnia impegnandosi a far confluire i danneggiati presso un determinato riparatore, e garantendo a questo una certa mole di lavoro, potrebbe

pretendere prestazioni extra sinistro anche a titolo gratuito.
D2) I periti non vorranno certo prendersi a carico anche delle decisioni per le auto sostitutive per l’assicurazione che rappre- sentano, oppure si?

R2) I periti non possono nel loro ruolo assumere alcuna decisione per l’auto a noleggio a meno che non rivestano contestualmente il ruolo di liquidatori.

D3) Siamo sicuri che l’auto sostitutiva sarà sempre pagata dalla assicurazione di contro- parte oppure si rifiuterà dicendo che l’auto sostitutiva deve pagarla l’assicurazione del danneggiato?

R3) Con ogni probabilità, anzi quasi certezza, poiché il costo dell’auto sostitutiva non dovrebbe rientrare nei “danni riportati dal veicolo” dovrebbe essere risarcito dalla compagnia di controparte. L’uso del condizionale è d’obbligo perché la materia potrebbe essere, domani, oggetto di convenzione tra assicuratori.

D4) In presenza di un CID chi mi da la sicurezza che incasserò tranquillamente la mia fattura per l’auto per intero adesso con le nuove normative e che non mi verranno contestate le giornate di fermo tecnico?

R4) La nuova normativa non introduce, sotto il profilo auto a

page2image54560
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.