FUNERALI DELL’AMICO FABIO TOBIA – GENOVA

——— Forwarded message ———
Da: <tex.dom@libero.it>
Date: sab 31 lug 2021 alle ore 17:39
Subject: FUNERALI DELL’AMICO FABIO TOBIA
To: Periti Auto Genova

 

Con una grande tristezza nel cuore vi comunico che è mancato all’affetto di tutti noi l’amico e collega FABIO TOBIA.

Il Santo rosario si terrà domani sera nella Chiesa di S. Marco al Molo in Via Del Molo.

I funerali lunedì alle ore 10,00 sempre nella Chiesa di S. Marco al Molo in Via Del Molo.

Vi sarei grato se fate girare la notizia ai contatti che mi mancano

Domenico Tessadri      

 


 

 

Attentato al perito assicurativo di Foggia, inflitti 6 anni a mandante ed esecutore materiale

 

Sono stati condannati a tre anni e quattro mesi e due anni e otto mesi di reclusione, i due foggiani ritenuti rispettivamente mandante ed esecutore materiale dell’attentato dell’18 Novembre scorso a Foggia è questo l’esito della sentenza del processo con rito abbreviato che si è celebrato presso il tribunale di Foggia.

I due imputati erano accusati di danneggiamento aggravato e di detenzione e porto illegale in luogo pubblico di un ordigno esplosivo. Vennero arrestati la mattina del 11 marzo scorso dai carabinieri di Foggia che riuscirono a risalire alla loro identità grazie alle immagini dalle telecamere della videosorveglianza.

Secondo l’accusa il giovane voleva vendicarsi in quanto il perito non avrebbe curato la pratica relativa ad un presunto falso incidente stradale. Dalle telecamere i carabinieri sono riusciti ad identificare uno dei due che tre secondi prima che avvenisse la deflagrazione si è allontanato correndo da via Molfetta. Visionate anche i filmati delle telecamere posizionate nelle vicinanze dell’abitazione di Consalvo quando nel pomeriggio proprio De Stefano consegnò a quest’ultimo una busta contenente l’ordigno esplosivo.

Sorgente: Attentato al perito assicurativo di Foggia, inflitti 6 anni a mandante ed esecutore materiale

Ruolo dei Periti Assicurativi, rinvio della prova di idoneità 2019

Visto l’art. 1 del decreto-legge n. 44/2021 che ha confermato fino al 30 aprile 2021 il divieto, già più volte stabilito, di svolgimento delle prove scritte delle procedure di abilitazione all’esercizio delle professioni, e considerato il perdurare dell’emergenza sanitaria Covid-19, si comunica che la prova d’idoneità per l’iscrizione al Ruolo dei Periti Assicurativi, fissata per il 13 maggio 2021 presso l’Ergife Palace Hotel di Roma, è rinviata a data da definirsi.

Ulteriori comunicazioni al riguardo saranno pubblicate sul sito Consap successivamente all’entrata in vigore di nuove disposizioni che consentano lo svolgimento della prova.

Si invitano pertanto i candidati a monitorare periodicamente questo sito, per informarsi tempestivamente sulla fissazione della nuova data d’esame e su specifici adempimenti e comportamenti che potrebbero essere eventualmente richiesti per poter partecipare alla prova.

NON TUTTI CONOSCONO LA FACOLTA’ DEGLI ASSICURATI DI AVVALERSI DI UN CONSULENTE TECNICO DI PARTE, TALORA ANCHE GRATUITAMENTE 

In caso di sinistro non tutti sanno dell’opportunità di avvalersi di una consulenza peritale di parte, implicitamente prevista da molte polizze assicurative, di cui l’assicurato ha dunque facoltà di beneficiare talora anche gratuitamente.

Il Consulente Peritale di Parte è una figura professionale che gestisce e tutela l’assicurato in fase di contrattazione di danno dallo stesso sofferto, al fine di ottenere un indennizzo congruo al danno originatosi.

Il perito assicurativo di parte, quindi, opera nell’interesse dell’assicurato, interagendo con il fiduciario della Compagnia di Assicurazioni al fine di ottenere un congruo indennizzo per il danno patito dal titolare della polizza assicurativa su cui è stata aperta una posizione di sinistro.

I servizi di consulenza peritale assicurativa di parte a privati, aziende, istituti ed amministrazioni, che hanno subito danni materiali al proprio patrimonio assicurato, possono essere a costo zero per l’assicurato se nella polizza è prevista la clausola “Oneri peritali”.

L’opportunità di avvalersi di una consulenza tecnica di parte (C.T.P.), come detto, è una possibilità esplicitamente prevista da molte polizze assicurative, di cui l’assicurato ha dunque facoltà di beneficiare gratuitamente al fine di ottenere un congruo risarcimento per il danno patito.

Per questo esperienza specifica e professionalità nel campo sono fondamentali. Non è consigliabile dunque avvalersi di un semplice tecnico, magari specializzato in progettazione o altro, bensì assicurarsi che abbia esperienza nel campo peritale del risarcimento di danni assicurati, inoltre sarebbe raccomandabile poter scegliere tra i Periti che normalmente non lavorino per le Assicurazioni, altrimenti si potrebbe configurare un possibile conflitto d’interessi poco adatto a garantire la serenità operativa necessaria per la miglior tutela degli interessi dell’assicurato.

Sorgente: NON TUTTI CONOSCONO LA FACOLTA’ DEGLI ASSICURATI DI AVVALERSI DI UN CONSULENTE TECNICO DI PARTE, TALORA ANCHE GRATUITAMENTE – Leggi Euroroma.net

Frodi assicurative in penisola sorrentina e Rolex da 100mila euro: la vicenda su “Metropolis” e “Il Mattino” – Positanonews

La notizia ripresa anche da quotidiani regionali e locali, tra cui Il Mattino con Dario Sautto e Metropolis, che parlano di un Rolex da 100mila euro nella mega collezione che i finanzieri hanno sequestrato all’imprenditore Gianluca Izzo, accusato di una serie di truffe assicurative portate avanti anche con falsi incidenti utilizzando la sua Ferrari California bianca. Ieri mattina i finanzieri del gruppo di Torre Annunziata, a chiusura di indagini condotte dalla tenenza di Massa Lubrense e coordinate dalla Procura oplontina, hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo finalizzato alla confisca, emesso dal gip proprio su richiesta degli uffici inquirenti. Lo scorso 6 ottobre Izzo era finito ai domiciliari insieme a Giovanni Pane, 45enne avvocato civilista con studio a Meta, Vincenzo Polito, 52enne perito di Castellammare residente a Casola e il medico legale Giuseppe Luigi Arpaia, 70enne di Pompei. Durante la perquisizione nell’abitazione del 45enne di Vico Equense, frequentatore degli ambienti della Sorrento «bene», era spuntata l’incredibile collezione di orologi: in totale 33 (di cui 32 Rolex), tra cui un modello da 100mila euro. In garage, poi, accanto alla Ferrari California intestata a un trust straniero erano parcheggiati altri otto veicoli d’epoca (un’auto e sette moto), mentre sempre in casa sono stati sequestrati 10mila euro in contanti. Dopo una perizia accurata, è stato stabilito il valore totale del sequestro eseguito ieri che ammonta a 585mila euro, di cui 537mila euro solo in orologi.
Il sequestro chiude la prima parte dell’inchiesta che ha scosso la penisola sorrentina. La maxi truffa si è concretizzata all’interno dell’ufficio del giudice di pace di Sorrento grazie a due cause di risarcimento per incidenti mai avvenuti, una delle quali proprio utilizzando la Ferrari. I quattro arrestati, insieme ad altre 6 persone indagate a piede libero, sono accusati a vario titolo di corruzione in atti giudiziari, falsa perizia, falsa testimonianza e frode alle assicurazioni. Dopo i ricorsi al Riesame, le accuse hanno retto e i quattro restano tuttora ai domiciliari. Le successive indagini patrimoniali hanno permesso ai finanzieri anche di ricostruire la sproporzione tra i redditi dichiarati da Izzo e la reale disponibilità di beni. I racconti sorrentini parlano del 45enne che, tutti i giorni, sfoggiava due Rolex ai polsi. Le indagini hanno fatto emergere un inquietante quadro di connivenza da tra alcuni professionisti della penisola sorrentina e una serie di consulenti, nominati di volta in volta dai giudici di pace a cui venivano assegnate le cause per i falsi incidenti. Se il medico legale aveva attestato una finta lesione permanente facendosi pagare un certificato appena 200 euro, il perito assicurativo – intercettato – avrebbe anche dato consigli a Izzo e Pane su come far salire il risarcimento per il finto incidente della Ferrari, incassando 1500 euro per la perizia fasulla. Gli stessi Izzo e Pane avrebbero commentato la nomina del dottor Arpaia «che una volta, per un colpo di frusta, mi ha fatto prendere 18mila euro».

Sorgente: Frodi assicurative in penisola sorrentina e Rolex da 100mila euro: la vicenda su “Metropolis” e “Il Mattino” – Positanonews

Perito Ambito Assicurativo – Milano

Adecco Italia spa ricerca per azienda che opera nel settore dei servizi alle imprese assicuratrici, perito in ambito assicurativo.
La risorsa si occuperà della gestione del processo peritale, dall’accertamento del sinistro alla valutazione e quantificazione economica del danno, fino all’eventuale liquidazione dello stesso.
Requisiti:
-Diploma di geometra e/o laurea in architettura/Ingegneria edile.
-ottime capacità comunicative e di negoziazione;
-ottima abilità nell’utilizzo del pc;
– predisposizione al lavoro in team e per obiettivi di risultato;
-forte interesse a maturare un’esperienza professionale nel campo assicurativo;
-attenzione agli obiettivi e ai tempi di esecuzione della pratica.

Si offre collaborazione in Partita Iva.
Sede di lavoro: Peschiera Borromeo
Inizio previsto: giugno 2020

Esperienze lavorative:
Perito di assicurazioni – 18 mesi

Titolo di studio:
Diploma / Accademia – Scientifico / Tecnico – Geometra
Laurea Magistrale – Tecnico / Ingegneristico – Architettura

Lingue conosciute:
Inglese: Parlato Sufficiente – Scritto Sufficiente – Comprensione Sufficiente

Disponibilità oraria: Full Time

CCNL: Servizi

Livello contratto: livello impiegatizio

Benefits: .

Mezzo di trasporto: Auto

Osservazioni: Collaborazione in Partita IvaPerito ambito Assicurativo –

https://www.adecco.it/offerta/perito-ambito-assicurativo-banche-assicurazioni-istituti-di-credito?ID=97d29df7-41c3-4484-9055-1347a4f7f049&utm_source=job_board&utm_medium=indeed_organico

Impiegato Tecnico Perizie Auto – Genova

Per azienda cliente operante nell’ambito dei servizi nel settore automotive, ricerchiamo per la sede di Genova

– Un/a Impiegato Tecnico Perizie Auto

La risorsa sarà inserita all’interno della divisione Car Business Services e si occuperà di back office operativo per tutte le attività di verifica, controllo, supervisione tecnica e peritale delle pratiche in atto, mediante l’ausilio di tool informatici utilizzati per la Stima dei danni occorsi sui Veicoli (WinPer, WRCAuto, DAT, TriaTel)

Si richiede:
– Diploma
– Ottima conoscenza del pacchetto Office
– Gradita la conoscenza della lingua inglese
– Esperienza pregressa nella stima e valutazione di danni in ambito peritale settore automotive
– Conoscenza degli applicativi del settore (es. WinPer, WRCAuto, DAT, TriaTel)
– Dimestichezza nell’uso di smartphone e tablet
– Ottime doti relazionali e comunicative
– Rispetto delle tempistiche date
– Buona resistenza allo stress

Costituisce un titolo preferenziale, ma non obbligatorio, l’Iscrizione all’Albo dei Periti Assicurativi

Offerta : inziale tempo determinato, finalizzato a stabilizzazione

Titolo di studio:
Diploma / Accademia

Lingue conosciute:
Inglese: Parlato Buono – Scritto Buono – Comprensione Buono

Disponibilità oraria: Full Time

Patente: B

https://www.adecco.it/offerta/impiegato-tecnico-perizie-auto-banche-assicurazioni-istituti-di-credito?ID=d01a7510-8032-4843-9671-302615f965e5&utm_source=job_board&utm_medium=indeed_organico

Al via domenica notte le iscrizioni all’esame CONSAP 2020 per Perito Assicurativo

Modulo on line

Al via domenica notte dopo le 24.00 (alle ore 00.00 di lunedì 15 Giugno 2020) le iscrizioni on-line al prossimo esame CONSAP 2020.

La CONSAP pubblicherà il link all’applicazione informatica per la compilazione e l’invio on-line della domanda di ammissione alla prova di idoneità. Vi ricordiamo che la domanda può essere presentata esclusivamente per via telematica.

Vi invitiamo quindi ad acquistare oggi la marca da bollo da € 16,00 necessaria per compilare la domanda (la stessa marca dovrà essere poi consegnata il giorno d’esame, per cui va conservata).

Vi ricordiamo che sarà possibile iscriversi fino alle ore 24:00 del 15 luglio 2020.

Qui potete scaricare il bando d’esame di quest’anno.

REQUISITI DI ISCRIZIONE

Per l’ammissione alla prova è richiesto, alla data di scadenza per la presentazione della domanda di ammissione:

a) il possesso del titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria superiore, rilasciato a seguito di corso di durata quinquennale oppure quadriennale integrato dal corso annuale previsto per legge, o di un titolo estero dichiarato equipollente con provvedimento anteriore alla data di scadenza per la presentazione della domanda di ammissione;
b) l’aver svolto il tirocinio biennale.

PROCEDURA DI ISCRIZIONE

Per iscriversi basterà scrivere il proprio nome, cognome e indirizzo e-mail. Il sistema invierà all’indirizzo indicato una e-mail di conferma contenente un link mediante il quale è possibile confermare l’iscrizione e procedere con il successivo inserimento delle informazioni.

In fase di inoltro della domanda, l’applicazione informatica attribuirà alla stessa un numero identificativo univoco composto dal codice della prova e dal numero di protocollo. Tale numero dovrà essere citato per qualsiasi successiva comunicazione. Al termine della procedura di presentazione della domanda di ammissione, l’applicazione informatica consentirà la stampa del modulo di domanda riportante gli estremi identificativi sopraindicati. Lo stesso modulo sarà inviato via posta elettronica al candidato all’indirizzo utilizzato in fase di registrazione al portale a conferma dell’intervenuta iscrizione.

Il modulo della domanda, così come compilato dal candidato, sarà stampato dalla CONSAP e fatto firmare al candidato il giorno dell’esame prima dell’inizio della prova. Sullo stesso dovrà essere apposta la marca da bollo con cui vi siete iscritti. Il giorno della prova il candidato dovrà esibire anche un documento di riconoscimento in corso di validità.

La dichiarazione di compiuto tirocinio, conforme al modello scaricabile qui, dovrà essere spedita a mezzo Raccomandata a.r. indirizzata a CONSAP S.p.A. Ruolo Periti Assicurativi – via Yser 14 – 00198 Roma, entro e non oltre il 15 settembre 2020, in originale o in copia autenticata, con allegata copia fotostatica del documento d’identità del perito che l’ha rilasciata.
Le dichiarazioni di compiuto tirocinio prodotte dai candidati resteranno acquisite agli atti di CONSAP, anche in caso di mancata partecipazione alla prova d’idoneità.
Coloro che hanno già presentato, nelle sessioni precedenti, il predetto attestato in originale o in copia autenticata, dovranno dichiarare nella domanda di ammissione di aver già prodotto l’attestato di compiuto tirocinio, precisando la sessione d’esame di riferimento.

Vi ricordiamo che la CONSAP non pubblica la lista completa dei candidati ammessi a sostenere l’esame dopo il termine di iscrizione per motivi di privacy, pertanto dopo la presentazione della domanda ci si può considerare automaticamente ammessi all’esame (a meno che la CONSAP non vi invii un esplicito messaggio di diniego) e inclusi nelle liste dei candidati che potranno accedere alla prova scritta.

SVOLGIMENTO DELLA PROVA SCRITTA

La prova consiste in un esame scritto articolato su due elaborati:

a) Test a risposta multipla di 80 domande in 90 minuti.

b) Redazione di una perizia su documentazione fotografica, corredata dall’illustrazione delle valutazioni e dei principi seguiti nella redazione della stessa.

Saranno considerati idonei i candidati che riporteranno in ciascuno dei due elaborati un punteggio non inferiore a settanta centesimi (70/100); il mancato conseguimento del punteggio minimo nel primo elaborato non darà corso alla valutazione del secondo elaborato. Entrambi le prove verranno svolte lo stesso giorno.

L’esito delle prove sarà comunicato dopo circa 3 mesi.

La data, il luogo e l’orario delle prove scritte saranno comunicati entro il 12 novembre 2020.

Per ricevere un e-mail di avviso sulla data e il luogo dell’esame vi invitiamo a iscrivervi sul nostro sito, lasciando la vostra e-mail di riferimento nell’apposito riquadro qui a destra. Già oltre 600 candidati all’esame ci seguono!

Per ogni dubbio o richiesta di chiarimento non esitate a scriverci su questo blog. Buono studio!

Sorgente: https://esameperito.it/2020/06/11/al-via-domenica-notte-le-iscrizioni-allesame-consap-2020-per-perito-assicurativo/

Genova, truffa alle assicurazioni: arrestato Cataldo Casciaro ed altri 39 indagati

 © ANSA

Tra gli indagati la moglie dell’uomo e altre 38 persone.

Cataldo Casciaro, l’uomo arrestato dai carabinieri per la maxi truffa alle assicurazioni, stipulava una polizza il venerdì, versando un assegno scoperto, e il giorno dopo simulava un incidente. In questo modo truffava due volte la stessa agenzia. E’ quanto hanno scoperto i carabinieri che sono partiti dalla denuncia, lo scorso ottobre, di un perito insospettito proprio dalla “velocità” con cui si era verificato l’incidente. Ad aiutare l’uomo, ex venditore ambulante, erano la moglie e quattro carrozzieri complici (tra Rivarolo e Sampierdarena) che indicavano a Casciaro i clienti dell’officina da coinvolgere nei finti incidenti. Una volta ottenuto il premio assicurativo, per cifre che andavano dai mille ai cinque mila euro, veniva diviso tra le tre parti. Gli investigatori, guidati dal capitano Michele Zitiello, hanno scoperto che Casciaro cambiava spesso assicurazioni e falsificava anche le carte di circolazione dei suoi mezzi per poter ottenere quanti più soldi possibili. I militari hanno ricostruito che il gruppo aveva frodato per almeno 27 volte le assicurazioni dal 2017 fino al 2019 racimolando circa 100 mila euro. Per gli inquirenti, però, i colpi potrebbero essere stati molti di più. (ANSA).

 

Puoi consultare EUROTAX giallo e blu gratis in internet

LISTINO USATO

Grazie a       alVolante.it       è possibile trovare in rete una “ampia” selezione di modelli di cui ci sono le quotazioni Eurotax di Sanguineti Editore (quasi tutti direi). 

al Volante: Fra tutti i modelli che si sono affacciati sul mercato italiano negli ultimi 9 anni abbiamo selezionato i più importanti in questo listino auto usate: le quotazioni Eurotax delle auto di seconda mano sono espresse in migliaia di euro e riferite a veicoli in regola con la revisione periodica, con percorrenze nella norma (da 10.000 a 25.000 km l’anno secondo la cilindrata e il tipo di alimentazione) e che non richiedano particolari spese di ripristino per parti meccaniche o di carrozzeria. I prezzi nel listino auto usate non considerano la presenza di eventuali optional presenti nell’auto, che possono far salire la quotazione in rapporto all’incidenza che avevano sul costo dell’auto nuova.

eurotax disco

http://www.alvolante.it/listino_auto/usato#accessori

Giallo per i privati (vendita), blu per i commercianti (acquisto)

Con il link di questa pagina si accede ad una selezione. Per avere la quotazione di tutte le auto è necessario essere iscritti.

Eurotax come Quattroruote pubblica le quotazioni delle auto con meno di 10 anni di età. Per quotazioni di auto più anziane bisogna usare i siti on line come autoscout, automobili.it, indicata o altri riservati ai professionisti

CONSAP e le associazioni di categoria contestano l’istanza di cancellazione dei Periti Assicurativi dall’Albo dei CTU pervenuta presso i Tribunali di Napoli e Napoli Nord.

Nel marzo scorso, venuti a conoscenza che, presso i due Tribunali di Napoli, si sarebbero tenute delle riunioni su alcuni aspetti legati alla Consulenza Tecnica d’Ufficio esercitata dai Periti Assicurativi, AICIS aveva chiesto udienza ai presidenti dott.ssa Elisabetta Garzo e dott. Ettore Ferrara, cui entrambi hanno dato riscontro, fissandoci un incontro.

Ieri si è svolto il primo dei programmati incontri, al quale ha partecipato, dietro esplicita richiesta di AICIS, anche CONSAP.

In tale contesto, il Comitato per la composizione dell’Albo dei CTU del Tribunale di Napoli Nord ha regolarmente ammesso le istanze di iscrizione pervenute da alcuni colleghi Periti Assicurativi e, con il Presidente Delegato, è stata chiarita e verbalizzata l’iscrivibilità del Perito Assicurativo. 

Presenti anche i rappresentanti di altre organizzazioni peritali con le quali si è verificata l’unità di intenti e di argomentazioni. A tal proposito, si ringraziano i colleghi insieme alla rappresentante CONSAP, alla quale va rivolto un particolare plauso per l’impegno profuso nel corso dell’incontro. 

FONTE: Aicis Notizie

perito assicurativo a sondrio

Randstad Italia Spa, seleziona per rinomato studio peritale, un perito assicurativo.

responsabilità

La risorsa verrà inserita all’interno di uno studio tecnico e verrà formata al fine di raggiungere una conoscenza atta alla valutazione dei danni derivanti dal furto, dall’incendio e dalla circolazione di mezzi soggetti ad assicurazione obbligatoria, per poter sostenere in seguito la prova d’idoneità all’iscrizione al Ruolo nazionale dei periti assicurativi.

competenze

Il candidato ideale è un ragazzo junior, con una formazione tecnica e voglia di imparare. E’ richiesto il domicilio in Valtellina e patente B. Si offre inserimento in tirocinio con l’obiettivo ultimo dell’iscrizione al ruolo nazionale.

Offresi collaborazione perito assicurativo Torino

Azienda: Studio Perizie Auto
Contratto: libero professionista (o Partita IVA)
Disponibilità: full time
Sede di lavoro:Torino
DESCRIZIONE
Importante studio peritale in Torino ricerca figura professionale da inserire nel proprio organico. Si richiede diploma ed iscrizione nel ruolo dei periti assicurativi oltre a un minimo di esperienza nella stima di danni derivanti da sinistri stradali su veicoli in genere. E’ possibile prendere in considerazione anche una figura non iscritta, ma che abbia maturato un’esperienza nell’ambito della riparazione, con diploma tecnico e che intenda acquisire il numero di ruolo mediante apposito tirocinio ed esame.

Perito assicurativo (Loss Adjuster)

Azienda: Gespea Srl

Contratto: libero professionista (o Partita IVA)
Disponibilità: libera professione
Sede di lavoro:Milano
DESCRIZIONE
Società specializzata nella gestione e liquidazione di sinistri rami danni (non auto), ricerca perito assicurativo (Loss Adjuster): libero professionista (perito elettrotecnico, geometra, architetto, ingegnere), automunito, zona LOMBARDIA.
Inviare cv, indicando nell’oggetto “Perito Rami Danni” all’indirizzo: recruitment.studiotecnico@gmail.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: