Company Car Drive dà il benvenuto a…

Company Car Drive dà il benvenuto ad Ald Automotive, Audi, BMW, Consecution Group, Enel X, FCA Group (Abarth, Alfa Romeo, Fiat, Fiat Professional, Jeep, Lancia), Maserati, SEAT e ŠKODA

Fioccano le adesioni per Company Car Drive, il più importante evento per le flotte aziendali italiane, che avrà luogo presso l’Autodromo di Monza, ribattezzato Monza Eni Circuit, il 22 e 23 maggio prossimi.
Alle aziende che avevano già confermato la loro presenza si sono infatti aggiunte Ald Automotive, Audi, BMW, Consecution Group, Enel X, FCA Group (Abarth, Alfa Romeo, Fiat, Fiat Professional, Jeep, Lancia), Maserati, SEAT e ŠKODA.

A Company Car Drive 2019 sarà possibile:

1. Vedere e toccare con mano le ultime novità delle più importanti Case automobilistiche;
2. Provare le auto sulla mitica pista di Formula 1 e su altri percorsi appositamente messi a disposizione dall’Autodromo;
3. Incontrare i rappresentanti di società di noleggio e società attive nella fornitura di prodotti e servizi alle flotte aziendali;
3. Incontrare altri fleet manager e discutere con loro;
4. Partecipare a corsi e seminari tenuti da esperti internazionali;
5. Fare attività di networking;
6. Effettuare prove dinamiche per testare i dispositivi Adas, come il Cruise Control Adattivo, il Lane Keeping Centering, il dispositivo di riconoscimento del pedone e altri ancora;
7. Usufruire di uno slot di prove dinamiche in pista F1 dedicate esclusivamente alle vetture elettriche;

http://www.companycardrive.com/

Internet Motors: il 12 e 13 giugno al Teatro Nazionale di Milano

MotorK, l’azienda italiana che sta innovando l’intero comparto europeo deldigital automotive, annuncia l’apertura delle iscrizioni alla ventunesima edizione di Internet Motors (https://www.internetmotors.it/), il più importante appuntamento europeo per discutere dei trend e del futuro del comparto automotive. Rivolto alle case auto, ai dealer e all’industry digitale, l’evento avrà luogo il 12 e il 13 giugno prossimi presso il Teatro Nazionale di Milano. Come da tradizione, la prima giornata sarà dedicata alla prospettiva delle concessionarie italiane, mentre la seconda sarà focalizzata sul punto di vista delle case auto, dell’industry automotive e della pubblicità interattiva. Anche quest’anno MotorK conferma la partnership con IAB Italia, associazione leader nel campo della pubblicità digitale a livello mondiale, per l’organizzazione di questa giornata.

Mobilità condivisa, e-commerce, nuovi player pronti a rivoluzionare il settore: questi e molti altri sono i temi che daranno il via al dibattito della due giorni milanese, nata con l’obiettivo di individuare e discutere i trend più importanti che stanno disegnando il futuro della distribuzione automobilistica, per offrire ai diversi attori del mercato risposte vincenti con cui rispondere alle esigenze dei consumatori, sempre più smart e connessi.

Internet Motors darà vita a una due giorni di incontri con i più importanti esperti nazionali e internazionali del settore: opinion leader la cui prospettiva sarà utilissima per capire al meglio come si stia evolvendo costantemente lacustomer journey del cliente finale. La presenza di IAB Italia come co-organizzatore della seconda giornata garantirà al pubblico in sala spunti e stimoli di approfondimento riguardo le molteplici opportunità offerte dal digitale al mondo delle quattro ruote.

«Ormai alla sua ventunesima edizione, Internet Motors è diventato un punto di riferimento per gli operatori che cercano il confronto sulle tematiche più attuali del settore automotive  dichiara Marco Marlia, fondatore e CEO di MotorK, società ideatrice dell’evento. – Il ritmo con cui la rivoluzione digitale sta investendo tutto il comparto impone una riflessione e un dialogo costanti tra tutti gli attori del mercato, che hanno il dovere di interrogarsi sulla direzione che prenderanno i consumi nei prossimi anni: le modalità di acquisto ed utilizzo dell’auto tradizionali sono destinate a fare i conti con alternative ormai a portata di mano».

«Secondo i dati Nielsen – ha dichiarato Daniele Sesini, Direttore Generale di IAB Italia – l’Automotive ha rappresentato l’11% degli investimenti in digital advertising, guadagnandosi nel 2018 il primo posto nel ranking dei settori per valore di spesa in pubblicità digitale. La diminuzione delle audience della TV lineare ha prodotto un incremento del costo per raggiungere le audience rimanenti, spingendo le aziende a differenziare i propri investimenti attraverso una pianificazione più significativa dell’online sia sui canali editoriali sia sulle piattaforme social. Se è vero che la vendita dei veicoli è quasi esclusivamente in modalità offline, la presenza dei brand online risulta fondamentale nel momento della valutazione e comparazione; per le case automobilistiche diventa quindi importante, per raggiungere il proprio target in modo efficace, presidiare anche tale tassello della customer journey».

Per maggiori informazioni e per iscriversi all’evento visitare il sitohttps://www.internetmotors.it/

La partecipazione all’evento è gratuita solo per dealer, case auto e operatori di settore.

SETTIMANA PROSSIMA TUTTI AL DEALER DAY

Come tradizione ormai, ogni anno gli operatori del settore automotive si ritrovano a maggio a Verona per il Dealer Day, evento fieristico di Quintegia, che quest’anno conta più di 60 appuntamenti congressuali, formativi, ricreativi e soprattutto di networking ed incontro tra gli operatori delle vendite, dei noleggi, delle assicurazioni, dei servizi e di tutte le attività legate al mondo dell’auto.

Qui il sito dell’evento dove è possibile consultare il programma, gli espositori e registrarsi https://www.dealerday.com/

Il Programma con i contenuti dell’evento in formato PDF è scaricabile cliccando qui.

Sistemi di guida autonoma. 31 maggio 2019 a Bergamo

L’aggiornamento sull’evoluzione dei sistemi tecnologici installati sui veicoli è, sempre di più, fondamentale per arricchire il bagaglio di conoscenze tecniche nell’attività peritale. 

9° Summit mercato auto usate Fleet&Mobility

 

Si è appena concluso il 9° Summit dedicato al mercato delle auto usate e circolanti organizzato da Pierluigi Del Viscovo, Fondatore e Direttore del Centro Studi Fleet&Mobility.

Sotto il brand “La Capitale Automobile” ogni due o tre mesi, si incontrano i vari operatori del mercato di fleet e rent, cars, vans e trucks, mobility, moto, usato e circolante.

Oggi era il turno di usato&circolante e si è fatto il punto di tutti gli aspetti del mercato, dai numeri alle strategie possibili per svecchiare il mercato. Si è parlato dell’andamento dei vari settori, usato giovane ed ultra decennale, elettrico, benzina, diesel, metano. Poi i servizi che possono agevolare le vendite quali i trasporti, le garanzie e le ispezioni di auto lontane acquistate su internet.

Tra i relatori Toni Purcaro Head of Region Central East Europe & Middle East- Executive Vice President DEKRA Group, Ercole Messina Presidente presso AIRVO Associazione Italiana Rivenditori Veicoli d’Occasione, Massimiliano Archiapatti General Manager, Italy at Hertz, Giampiero Mosca, direttore Aon Benfield, Michele Crisci, presidente UNRAE, Adolfo Di Stefano Cosentino, presidente FEDERAUTO.

Prossimo appuntamento il 7 giugno 2019. Sarà il turno di fleet&rent.

Maggiori Informazioni 

The 9th Summit dedicated to the used and circulating car market has just concluded, organized by Pierluigi Del Viscovo, Founder and Director of the Fleet & Mobility Study Center.

Under the “La Capitale Automobile” brand every two or three months, the various operators of the fleet and rent, cars, vans and trucks, mobility, motorcycle, used and circulating market meet.

Today it was the time of: used and circulating and it took stock of all aspects of the market, from the numbers to the possible strategies for rejuvenating the market. There has been talk of the trend of the various sectors, used young and over ten years, electric, gasoline, diesel, methane. Then the services that can facilitate sales such as transport, warranties and inspections of distant cars purchased on the internet.

Speakers include Toni Purcaro Head of Region Central East Europe & Middle East- Executive Vice President DEKRA Group, Ercole Messina President at AIRVO Italian Association of Occasional Vehicle Dealers, Massimiliano Archiapatti General Manager, Italy at Hertz, Giampiero Mosca, Director Aon Benfield, Michele Crisci, president of UNRAE, Adolfo Di Stefano Cosentino, president FEDERAUTO.

Next meeting 7 June 2019. It will be the turn of fleet & rent.

 

More information http://www.fleetandmobility.it/eventi/

 

Slide del convegno

Ottava edizione di Company Car Drive: 22 – 23 maggio 2019

Il settore delle auto aziendali si incontra al Monza Eni Circuit. Un’intensa driving experience di due giorni dedicata ai fleet manager.

E’ pronta la VIII edizione di Company Car Drive 2019 che si terrà, come è ormai ben noto a tutti i fleet manager, il 22 e il 23 maggio nel mitico Autodromo di Monza recentemente ribattezzato Monza Eni Circuit.
Ma Company Car Drive, che è l’evento di riferimento per il mondo delle flotte aziendali non offre solo la possibilità di provare auto ma anche quella di seguire corsi e seminari acquisendo, tra l’altro, crediti formativi. E ancora di fare attività di networking, incontrando colleghi ed esponenti delle Case automobilistiche, delle società di noleggio e delle aziende della filiera dell’auto aziendale, di vedere e toccare con mano le ultime novità delle più importanti Case automobilistiche e tanto altro ancora.

La partecipazione all’evento è gratuita per i fleet manager, colazione compresa, previa iscrizione.

ISCRIVITI SUBITO

The VIII edition of Company Car Drive 2019 is ready, to be held, as is now well known to all fleet managers, on May 22nd and 23rd at the legendary Monza Autodrome recently renamed Monza Eni Circuit. But Company Car Drive, which is the reference event for the world of corporate fleets not only offers the possibility to try cars but also to take courses and seminars acquiring, among other things, training credits. And still, to do networking activities, meeting colleagues and representatives of car manufacturers, rental companies and companies in the company car industry, to see and touch the latest news of the most important car manufacturers and much more. Participation in the event is free for fleet managers, including breakfast, upon registration.

Appuntamento con il #FORUMAutoMotive 30 ottobre Milano

Al #FORUMAutomotive si parla di guida autonoma e mobilità a misura di automobilisti con disabilità. Faccia a faccia con Alberto Bombassei, presidente di Brembo, sull’evoluzione della mobilità e l’industria automotive

Saranno due gli argomenti, legati a doppio filo tra loro, protagonisti della prossima edizione di #FORUMAutoMotive, il serbatoio di idee e centrale di dibattiti sui temi della mobilità a motore in programma il prossimo 30 ottobre a Milano (Enterprise Hotel in Corso Sempione, 91, dalle ore 9): la guida (chissà quando) autonoma e la disabilità.

La tavola rotonda dal titolo “Guida autonoma: tra concretezza e passi da lumaca” aprirà i lavori e approfondirà uno dei temi del momento, evidenziando da una parte i passi in avanti compiuti dal settore automotive su questo fronte e, dall’altro, le criticità e i nodi da sciogliere sul versante normativo e infrastrutturale.

Su questo e su altri temi, riguardanti gli autonomous vehicles, si confronteranno, moderati dal giornalista Umberto Zapelloni; Andrea de Adamich – Responsabile Guida Sicura di Varano De’ Melegari; Alberto Busetto – Responsabile Connected Insurance Development di Generali Italia; Flavio Cobianchi  – Sales Vice President di BOSCH Group, Division Chassis Control (CC); Klaus Davi – Massmediologo; Luisa Di Vita – Direttore della Comunicazione di Nissan Italia; Franco Fenoglio – Presidente e Amministratore Delegato di Italscania; Aurelio Nervo – Presidente di ANFIA; Romano Valente – Direttore Generale UNRAE.

Veicoli che fanno tutto da sé abbatterebbero, per esempio, le barriere residue che ancora impediscono alle persone affette da disabilità di spostarsi agevolmente”, evidenzia il promotore e fondatore di #FORUMAutoMotive – Pierluigi Bonora – che aggiunge: “I problemi da risolvere, però, sono ancora tanti. E, ancora una volta, vedono il settore dell’automotive in netto vantaggio rispetto alle croniche lentezze burocratiche. L’auto che non necessita della persona che guida esiste già. Ciò che manca, oltre alle infrastrutture stradali adeguate, è una normativa che ne disciplini l’utilizzo”.

Il secondo talk show si focalizzerà su un tema di grande attualità e spesso lontano dai riflettori: “Disabilità. Se è l’automotive ad abbattere le barriere”. A parlare saranno i diretti interessati, presentando i progressi compiuti dall’automotive affinché le persone disabili possano trarne sempre maggiori benefici. Diverse le testimonianze che guideranno il confronto su questi temi e che mostreranno quanta strada ancora da percorrere esista per superare i molti ostacoli (anche in questo caso) di natura infrastrutturale., per non parlare di quelli legati alla burocrazia e alla mancanza di conoscenza dei problemi specifici.

Diversi gli interventi sul tema che, moderati dal giornalista Roberto Rasia del Polo, si alterneranno: Claudio Lubatti – Rappresentante di Anci all’Osservatorio ministeriale nazionale del trasporto pubblico locale (TPL); Marco Alù Saffi – Direttore delle Relazioni Esterne di Ford Italia; Vanni Oddera – Campione di Motocross e Fondatore della Mototerapia; Roberto Olivi – Direttore della Comunicazione e Relazioni Esterne di BMW Group Italia; Nicola Pumilia – Responsabile del Programma Autonomy di FCA; Siegfrid Stohr– Ex pilota F.1 titolare della scuola di guida sicura Guidare Pilotare. Ad impreziosire il dibattito anche le testimonianze di atleti che hanno portato in alto i colori italiani come  Nicola Dutto – pilota professionista, primo concorrente paraplegico in moto nella storia della Dakar.

Prenderanno parte all’evento, contribuendo al dibattito, Raffaello Porro – Responsabile Comunicazione di Icona; Alfredo di Cosmo – Pilota vetture velocità turismo; Riccardo Focaccia – Managing Director di Focaccia Group (carrozzeria specializzata in mezzi per disabili); Giuseppe D’Ambrosio – Interaction designer di AEDO, che ha collaborato alla progettazione e realizzazione del prototipo per i non vedenti – Feel View);  Franco Lisi – Direttore Generale INVAT (Associazione emanazione dell’Istituto Nazionale dei Ciechi); Mario Ponticello -APL-ONLUS (Associazione paraplegici Lombardia); Renzo Corti – Presidente Regionale della Lombardia dell’Ente Nazionale Sordi; Salvatore Romano – Direttore Generale dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti; Angelo Pretini – Presidente di ASD AUS-Sportiva (Niguarda).

Momento di punta della mattinata si avrà in chiusura dei lavori quando Alberto Bombassei, Presidente di Brembo, eccellenza italiana nel mondo dei sistemi frenanti, sarà protagonista del Faccia a Faccia con il promotore e fondatore di #FORUMAutoMotive – Pierluigi Bonora. Subito dopo, Toni Purcaro, Executive Vice President di Dekra, consegnerà al presidente Bombassei il prestigioso riconoscimento, quest’anno alla prima edizione,“Dekra Road Safety Award”.

Tutte le informazioni sull’evento sono disponibili sul sito http://www.forumautomotive.eu e sulla pagina Facebook https://www.facebook.com/forumautomotive/.

Convegno sulla Sicurezza Stradale a Roma (23 novembre 2018)

PROGRAMMA: Apertura dei lavori
Dott. Daniele Zarrillo (Presidente Nazionale ANEIS), Dott.ssa Manuela Caldironi (Vicepresidente ASAIS-EVU Italia), Ing. Pierluigi Perfetti (Biomeccanica Forense)

I dispositivi di sicurezza passiva degli autoveicoli
Ing. Dante Bigi (Esperto di sicurezza passiva)

La sicurezza attiva degli autoveicoli
Ing. Giancarlo Della Valle (Esperto di sicurezza attiva)

La sicurezza attiva e passiva nelle infrastrutture
Ing. Giuseppe Cantisani (Professore Associato Dipartimento Ingegneria Civile Edile e Ambientale Università Sapienza di Roma)

La ricostruzione di un incidente stradale con l’utilizzo dei dati della centralina airbag e della scatola nera
Per. Ric. Marco Alquati (Aris Group), Ing. Alberto Sartori (Biomeccanica Forense)

Il fattore umano negli incidenti stradali
Dott.ssa Chiara di Girolamo (Psicologa).

 

 

               ISCRIVITI QUI

Il 25 ottobre a Fleet Manager Academy Bologna
Gestione della flotta: dalle piattaforme digitali
alla intelligenza artificiale

Sarà Luciano Bononi, Professore Associato di Reti di Calcolatori, Internet of Things, Wireless and Mobile System e Applicazioni Mobili all’Università di Bologna, a tenere la Lectio Magistralis che aprirà il 25 ottobre la XII edizione della Fleet Manager Academy nel quartiere fieristico di Bologna.
Il tema che verrà sviluppato dal Prof. Bononi è di grande interesse: le prospettive di gestione delle flotte che si aprono con l’intelligenza artificiale. Il crescente utilizzo di dispositivi mobili come Ipad e smartphone per l’attivazione di piattaforme di gestione digitale della flotta rappresenta la dotazione strumentale indispensabile dei professionisti della gestione dei parchi auto aziendali. Le potenzialità di questi sistemi digitali hanno importanti implicazioni nello sviluppo delle strategie delle aziende sia in termini di innovazione di gestione della flotta, sia nella interazione con i sistemi on board dei veicoli in relazione alle funzioni di guida connessa e assistita, tracciabilità e controllo remoto, monitoraggio dei percorsi, degli stili di guida e dei consumi.
L’ulteriore prospettiva di sviluppo futuro è legata alle inedite frontiere delle tecnologie dell’intelligenza artificiale e delle funzioni cognitive applicate alla mobilità veicolare ed alla gestione del parco auto che faciliteranno i compiti dei fleet manager e renderanno accessibili nuovi traguardi sia in termini di efficienza sia in termini di sicurezza.
L’appuntamento con il Prof. Bononi e con la Fleet Manager Academy del 25 ottobre a Bologna è quindi più che mai ineludibile.
La partecipazione dei fleet manager è come sempre gratuita previa registrazione.

XIX GIORNATE EUROPEE DEL DIRITTO DEL TRAFFICO 2018

Le Giornate europee del diritto del traffico di quest’anno saranno a Napoli.

Segnaliamo i temi principali della conferenza:
• Legge comparativa di mitigazione delle perdite nelle richieste di lesioni personali
• Sviluppi significativi nella legislazione stradale europea / Brexit
• Requisiti per i rapporti medico-legali nelle richieste di risarcimento per incidenti stradali transfrontalieri
• Modifica della convenzione di Vienna del 1968 relativa ai requisiti per i veicoli autonomi (controllo del veicolo)
• Indennizzo per lesioni personali in Italia e le sue conseguenze per la vita di tutti i giorni
• Nuove risorse per combattere le frodi assicurative sulla responsabilità civile dei veicoli in Italia e le attività transfrontaliere / Black Box
Nomi noti quali speaker saranno i protagonisti dell’ evento.

Per info ed iscrizioni: http://idec.lu/news/the-program-of-the-xvii-european-traffic-law-days-2016-has-just-been-published/

 

 

UN CONSUNTIVO BRILLANTE PER LA SETTIMA EDIZIONE DI COMPANY CAR DRIVE

Splende il sole su Company Car Drive, la cui settima edizione si è svolta presso il circuito di Monza, il 23 e il 24 maggio scorsi. A pochi giorni dalla sua conclusione, l’evento pioniere per i test drive comparativi di prodotto per il settore flotte, organizzato da Econometrica e da GL events, brilla per i suoi risultati.
Sono stati 4.754 i test drive effettuati nel corso delle due giornate, svolti sui tre percorsi F1, City e Cross-Country e sulle due aree Tech Test nel paddock 2, che hanno coinvolto 297 vetture, fra modelli in prova e in esposizione, con ben quattro anteprime nazionali e molte novità per le flotte.
Il dato dei test drive effettuati rappresenta un incremento di oltre il 17% rispetto ai test della precedente edizione 2017.
Una crescita ancora più significativa si è registrata nel numero dei fleet manager che hanno varcato i cancelli del paddock di Monza: 697 distribuiti su entrambe le giornate, con un incremento del 33% rispetto all’anno precedente.
Unica nota negativa la riduzione dei giri di pista dei test che sono passati dai 3 del 2016 ai 2 del 2017 per ridursi ad un unico giro quest’anno. Si è persa la possibilità di spingere l’auto in prova al massimo sul rettilineo delle tribune. L’uscita è subito prima.

A Company Car Drive 2018 quattro anteprime nazionali e molte novità per le flotte

Tra le case auto presenti tornano Kia e PSA e debutta Subaru
A Company Car Drive 2018 quattro anteprime nazionali e molte novità per le flotte

Saranno quattro le anteprime e molte le novità che saranno presenti all’edizione 2018 di Company Car Drive, il più importante evento nazionale dedicato alle flotte aziendali che avrà luogo i prossimi 23 e 24 maggio al Monza Eni Circuit. Tra le anteprime da segnalare la presenza della nuova Ford Focus Wagon, della nuova Mazda6, della Kia new Ceed e della Peugeot 508. Saranno inoltre presenti, in esposizione statica, la nuova Volkswagen Touareg, alla sua seconda uscita italiana, e le nuove BMW X4 e i8 Roadster. A Company Car Drive 2018 ci sarà anche Toyota Mirai, la prima auto a idrogeno prodotta dal costruttore giapponese. Da segnalare il ritorno di Kia e PSA (con i marchi Peugeot, Citroën e DS) e il debutto di Subaru.

Grande novità, per ciò che riguarda percorsi e test drive, è l’Area Tech Test, situata nel Paddock 2 ed in cui Bridgestone, azienda leader nella produzione di pneumatici e prodotti in gomma, offrirà la possibilità ai fleet manager di testare il pneumatico Turanza T005 provando con esercizi specifici le prestazioni sul bagnato che il nuovo pneumatico estivo garantisce. All’interno dell’Area Tech Test sarà presente anche Subaru che proporrà ai fleet manager due esercizi che metteranno alla prova telaio e sospensioni dei suoi SUV, oltre a un esercizio atto a testare la funzionalità del sistema di assistenza alla guida EyeSight, attivo nella prevenzione degli incidenti stradali. Oltre che nell’Area Tech Test sarà possibile provare questo sistema anche nella guida cittadina.
Molte le vetture che i fleet manager troveranno nei paddock dell’Autodromo di Monza. Opel porterà a Company Car Drive la sua gamma di Suv, con Crossland X, Grandland X e Mokka X, insieme alla berlina Insignia.
Per Volkswagen saranno presenti la Golf (anche quella elettrica), i Suv T-Roc e Tiguan e le berline Passat e Arteon. Sempre restando nel Gruppo Volkswagen saranno presenti anche Seat e Skoda. Seat porterà Mii, Ibiza, Leon e poi i Suv Arona e Ateca ed anche la multispace Alhambra. Skoda sarà presente con la station wagon Octavia Wagon, con l’ammiraglia Superb Wagon e coi Suv Kodiaq e Karoq.
Molto importante anche la presenza di FCA,che sarà presente con Jeep New Cherokee, Compass e Renegade, e poi ancora con Alfa Romeo Stelvio e Giulia, Fiat Tipo, 500X e 124 spider, Abarth 595 e Fiat Professional Fullback. Ci sarà anche Maserati, che porterà Ghibli, Quattroporte e Levante.
BMW porterà la elettrica i3, la Serie 2, la Serie 3 (berlina e touring), la Serie 5 (berlina e touring) e la gamma X con X1, X2, X3 e X5. Insieme a BMW ci sarà anche Mini, con la Clubman e la Countryman.
Non mancheranno le case auto francesi. PSA sarà presente con tutti i suoi marchi e porterà in prova Citroën C3Aircross, C4 Cactus, DS7 Crossback, Peugeot 308, 508, 3008 e 5008.
Ci sarà anche Renault, che metterà a disposizione dei fleet manager Grand Scenic, Kadjar, Koleos, Scenic, Megane Sporter, Espace, Talisman Sporter, Zoe, Alaskan e Clio.
Mercedes-Benz porterà la nuova Classe A, la GLC, la Classe E, la CLS, la Classe C e la Classe X. Molte le vetture presenti nello spazio espositivo a disposizione di Mercedes-Benz, tra le quali spicca la EQA, un concept elettrico che anticipa le linee delle compatte del futuro. Ci sarà anche Smart, che porterà in esposizione Vision EQ (un concept che anticipa le city car elettriche) ed in prova la Fortwo e la Forfour elettriche.
Di grande rilevanza anche la presenza delle case automobilistiche extra europee. Ci sarà Mazda, che porterà CX3, CX5 ed MX5. Per Mitsubishi ci saranno la L200, la PHEV, la Eclipse Cross e la I-Miev. Ssangyong sarà presente con i Suv Rexton e Tivoli. Subaru porterà la XV, la Impreza, la Outback e la Forester.
Hyundai porterà Ioniq, Kona, i30 e Tucson. Presente, come si diceva in apertura, anche Kia, che porterà Niro, Ioniq, Optima, New Sorento, New Sportage, Stonic e Stinger.
Toyota sarà presente con la sua gamma urban hybrid composta da Yaris Hybrid, Auris Hybrid, C-HR Hybrid e Rav4 Hybrid; inoltre saranno presenti anche Hilux, Land Cruiser e Proace. Ci sarà la possibilità di provare anche la Mirai, la prima berlina di serie alimentata a idrogeno. Per Lexus, unico brand 100% hybrid, sarà possibile provare CT Hybrid, IS Hybrid, RX Hybrid, NX Hybrid ed in anteprima l’ammiraglia LS.
Per Nissan saranno disponibili i veicoli 100% elettrici come la nuova LEAF ed e-NV200. Ci saranno anche i Crossover Qashqai, X-Trail e Juke, il pick-up Navara, la sportiva GT-R e la Nuova Micra.
Ci sarà anche Ford, che, oltre all’anteprima della nuova Focus Wagon, porterà in prova Focus, Mondeo Hybrid, Edge, Kuga, Ecosport, Custom Transit, Fiesta e Mustang.

A Company Car Drive saranno inoltre presenti alcune aziende che fanno parte della filiera della gestione di flotte aziendali, ognuna delle quali avrà a disposizione uno stand nel Partner Village. Tra le aziende presenti vi saranno Enel, Coyote, My Fleet Solution, Bridgestone, Fleet Support, Q8, Vodafone Automotive, Program Autonoleggio e Scame Parre.
Oltre alle aziende con uno stand nel Partner Village a Company Car Drive 2018 saranno presenti anche Arval, Garage Eventi, Bosch (con interventi nel palinsesto convegni) e Leaseplan (partner del Safety Briefing).

ISCRIVITI SUBITO

 

Prime foto dal Dealer Day 2018 VERONA #ADD

Cordiali saluti.

Roberto Marino

http://www.vanameyde.com

Company Car Drive, 23 e il 24 maggio i fleet manager in pista a Monza

Torna a Monza, nelle giornate del 23 e del 24 maggio 2018Company Car Drive, l’evento B2B leader nel settore delle flotte aziendali, dedicato ai fleet e ai mobility manager e agli operatori del settore flotte (responsabili acquisti, servizi generali e risorse umane di aziende ed enti pubblici con parchi auto di medie o grandi dimensioni).

La location

L’evento, giunto alla settima edizione e organizzato da GL Events in partnership con Econometrica, offre come da tradizione la possibilità ai fleet manager di provare un’ampia gamma di auto messe a disposizione delle Case in un contesto assolutamente suggestivo e idoneo per testare le diverse possibilità di utilizzo. Le prove delle auto, infatti, si svolgeranno senza soluzione di continuità durante tutto l’arco di entrambe le giornate sullo storico circuito dell’autodromo nazionale di Monza.

L’emozione dei test drive 

Diverse sono le possibilità per testare le automobili. A disposizione dei fleet manager, infatti, vi saranno tre percorsi. Il primo, il più stimolante ed esclusivo, è ovviamente il tracciato del Gran Premio di Italia di F1 dell’Autodromo di Monza. Lungo 5,8 km, il percorso è ideale per testare la stabilità di marcia, il rollio nelle curve veloci, la silenziosità e, più in generale, la tenuta e la stabilità di un’autovettura. Il secondo percorso, denominato “City”, si sviluppa invece su un tracciato cittadino di circa 10 km sulle strade interne e circostanti il Parco di Monza e parzialmente anche lungo il perimetro esterno. Questo percorso, che ha un tempo di percorrenza compreso tra i 15 e i 20 minuti, è particolarmente indicato per chi vuole testare le vetture e i veicoli commerciali in quelle che sono – di norma – le loro abituali condizioni di utilizzo, affrontando rotonde, semafori, dossi e curve. C’è poi il terzo percorso, “Cross-Country”, che è un offroad leggeroed è aperto a tutte le tipologie di vetture. Qui è possibile testare in particolare le sospensioni, il comfort di guida e la maneggevolezza di una vettura. Per accedere gratuitamente ai test drive, i fleet manager, oltre ad essere in possesso (ovviamente) della patente di guida, dovranno solamente partecipare ad un safety briefing iniziale per ottenere tutte le informazioni necessarie in merito ai percorsi e alle misure di sicurezza.

Seminari di formazione 

Oltre alla possibilità di effettuare test drive, però, Company Car Drive si presenta anche come un’importante occasione di aggiornamento su alcune delle tematiche di maggiore attualità per il settore dell’auto aziendale. L’evento prevede infatti un fitto programma di appuntamenti tra cui spicca il seminario internazionale “Fleet European best practices and trends 2018”: un’occasione unica per i responsabili delle flotte che potranno ascoltare le testimonianze dirette di fleet manager di importanti aziende francesi, inglesi e spagnole, acquisendo anche conoscenze fondamentali sulle più avanzate tendenze in materia di gestione dei parchi auto. Il programma ufficiale dei seminari, al momento ancora in fase di definizione, sarà annunciato nelle prossime settimane sul sito www.companycardrive.com. Da qui sarà possibile effettuare anche l’iscrizione, che è totalmente gratuita per i fleet manager.

Opportunità di networking 

A Company Car Drive, inoltre, i fleet manager avranno l’opportunità di fare networking con colleghi operanti in tutte le più interessanti realtà italiane nel mondo delle flotte aziendali. Di più, i fleet manager potranno incontrare direttamente sia il personale tecnico e commerciale delle Case automobilistiche, potendo quindi effettuare confronti in prima persona tra le diverse proposte e le novità per le flotte, sia gli altri operatori di alcune importanti aziende della filiera dell’auto aziendale (società fornitrici di beni e servizi per le flotte, società di noleggio, eccetera). Company Car Drive è, in sintesi, un evento imperdibile per tutto il settore, grazie alla sua collaudata formula che “mixa” sapientemente emozioni su pista, informazione e formazione professionale.

Nel 2017 oltre 4mila test drive 

Rispetto alla prima edizione della manifestazione, andata in scena nel 2012, i numeri di Company Car Drive sono cresciuti in maniera costante. L’anno scorso, complessivamente nella due giorni, i fleet manager partecipanti sono stati circa 600. Le case auto presenti erano ben 28, mentre 8 erano le aziende di servizi e soluzioni per le flotte. I test drive effettuati nel 2017 sono stati più di 4.000, con 284 autovetture a disposizione che hanno percorso circa 24.000 chilometri.

Guarda il video dell’edizione 2017

Fleet Motor Day 2018: numeri record per la quarta edizione

Circa 700 partecipanti, dei quali quasi 300 fleet e mobility Manager, per il Fleet Motor Day 2018. L’evento annuale dedicato ai gestori delle flotte aziendali è andato in scena ieri all’autodromo di Vallelunga, a 30 km a nord di Roma, in una giornata che, nonostante alcuni isolati episodi di pioggia, ha regalato anche assaggi di una soleggiata primavera.

https://player.vimeo.com/video/264250649?app_id=122963

L’appuntamento, organizzato da Fleet Magazine, sin dalla prima edizione gode del patrocinio e della partecipazione di Aniasa e dell’Osservatorio Top Thousand.

A dare inizio alla giornata, come di consueto, sono stati gli interventi dei rispettivi neo-presidenti: Gianfranco Martorelli, che da qualche mese ha preso il posto di Riccardo Vitelli in capo all’Osservatorio delle grandi aziende, e Massimiliano Archiapatti, alla guida dell’Associazione nazionale industria dell’autonoleggio e servizi automobilistici di Confindustria.

Leggi Anche: le sfide che attendono Aniasa e il noleggio auto secondo Massimiliano Archiapatti, neo-presidente di Aniasa

FLEET MOTOR DAY 2018: I NUMERI DELLA QUARTA EDIZIONE

Giusto il tempo di un breve focus sulle funzionalità dei sistemi ADAS (Advanced Driver Assistance Systems), che con la sicurezza alla guida hanno fatto da sfondo alla giornata, e poi sono cominciate le prove in pista.

Fleet Motor Day 2018

Cinque i percorsi nei quali i partecipanti hanno potuto cimentarsi: circuito, percorso stradale, off road light (rally) ed experience e “Guida Sicura”, dedicato ai veicoli elettrici e agli LCV.

Del tutto positivo, come dicevamo, il bilancio finale del Fleet Motor Day 2018: 285 fleet e mobility manager presenti, per un totale di circa 700 partecipanti, 31 brand automobilistici protagonisti con 8 anteprime nazionali (Jeep Cherokee, Volvo V60 e XC40, Lexus LS, Jaguar I-Pace, Ford Fiesta Active, Volvo XC40, Honda Civic diesel e Citroen C4 Cactus).

Fleet Motor Day 2018

E ancora, oltre 1.800 test drive effettuati (contro i 1.600 dello scorso anno) e oltre 140 test ADAScon prove di frenata sul bagnato. Numeri in decisa crescita rispetto alle passate edizioni, che confermano l’importanza di questo evento per i gestori delle flotte aziendali.

LA SICUREZZA AL CENTRO

Il leit motiv della quarta edizione del Fleet Motor Day 2018 è stato la sicurezza. Un tema, in verità, da tempo in cima alle priorità dei fleet manager, i quali perseguono l’obiettivo di limitare il numero di incidenti aumentando, al contempo, il comfort per i propri driver.

“Oggi registriamo una crescente attenzione da parte delle grandi aziende verso questi temi e le contromisure da mettere in campo per aumentare la sicurezza dei driver di vetture aziendali. I sistemi di guida assistita presenti su gran parte dei veicoli in flotta rappresentano per i fleet manager oggi un prezioso supporto per migliorare la consapevolezza del driver e ridurre concretamente i sinistri”.

Gianfranco Martorelli, presidente dell’Osservatorio Top Thousand

LA PAROLA AI FLEET MANAGER 

Veri e propri protagonisti, anche quest’anno, sono stati loro: i fleet e mobility manager. Oltre ad aver visionato in prima persona decine di modelli che presto potrebbero entrare a far parte delle loro car list, hanno potuto approfondire anche il discorso della sicurezza.

Tanti i sistemi di guida assistita testati a Vallelunga: dall’Adaptive Cruise Control al Traffic Sign Recognition, dall’Intelligent Speed Assist al Forward Collision Warning, dal Collision Avoidance System all’Automatic parking: parking sensor + Surround View.