La filiera virtuosa del sinistro. Dalla denuncia al risarcimento in forma specifica

logo UEA

Si terrà sabato 10 maggio, presso la sede dell’Università Parthenope, Villa Doria D’Angri – Via Petrarca 80, Napoli  il convegno organizzato da UEA su “La filiera virtuosa del sinistro. Dalla denuncia al risarcimento in forma specifica”. PROGRAMMA ore 9.00 Registrazione partecipanti ore 9.30 Inizio dei lavori e  saluti istituzionali Chairman, Francesco Barbieri, Direttore Attualità Uea PRIMA SESSIONE Relazione introduttiva prof. Francesco D’Innella, docente di Diritto delle assicurazioni, Università Parthenope Uea Pensiero” Alfonso Santangelo, Università Parthenope e consigliere Uea Tutela legale: il valore del servizio al cliente” Marco Rossi, direttore commerciale Das SpA Le attività di controllo tecnico nella filiera di gestione del sinistro” Higinio Silvestre Borbon, insurance specialist Asacert SpA Una modalità efficace e trasparente per contrastare le frodi assicurative” Maurizio De Dominicis, Università Parthenope e avvocato patrocinante in Cassazione ore 11.15 Coffee Break SECONDA SESSIONE “La riparazione diretta in Europa e in Italia: una nuova opportunità di servizio” Stefano Sala, amministratore delegato Per SpA “Agenti assicurativi e amministratori di condominio: un caso di successo di riparazione diretta” Armando Bianchessi, titolare di Bianchessi sas, agenzia Toro Generali Una buona pratica di assistenza in caso di sinistro: il valore della relazione” Carlo Colombo, consigliere Uea Considerazioni finali Filippo Gariglio, presidente Uea La partecipazione al convegno è gratuita. Per iscriversi è sufficiente mandare una mail con i propri dati (nome, cognome, indirizzo mail e numero di telefono) all’indirizzo: info@uea.it

Piattaforma SPA Volvo per futuro senza incidenti

Piattaforma SPA Volvo per futuro senza incidenti

L’ingegnosa nuova Architettura di Prodotto Scalabile (SPA) consentirà a Volvo di rafforzare la propria leadership mondiale nel campo della sicurezza

L’ingegnosa nuova Architettura di Prodotto Scalabile (SPA) consentirà a Volvo di rafforzare la propria leadership mondiale nel campo della sicurezza e di accelerare nel soddisfare l’obiettivo di azzerare le vittime o i feriti gravi a seguito di un incidente con una nuova Volvo entro il 2020. Già ora, in base ai risultati forniti dall’ente svedese di acquisizione dati sugli incidenti stradali, i modelli Volvo più recenti fanno registrare il 60% di lesioni in meno rispetto alla media dei veicoli più recenti circolanti in Svezia.

La piattaforma include una rivoluzionaria struttura dell’apparato elettrico dell’auto che eleva notevolmente il livello di intelligenza della vettura. L’architettura elettrica è progettata per facilitare l’aggiunta di funzioni sofisticate e per consentire l’implementazione di nuove tecnologie in aree in rapida evoluzione come microprocessori, sensori e videocamere.

A cura di Autolink News © riproduzione riservata.