perito assicurativo r.e. grosseto arezzo siena

azienda: CHIARI SRL
provincia: grosseto, arezzo, siena
Dati dell’offerta
Impresa Provincia Categoria Data
Chiarisrl Tutte le province Offerte Lavoro Amministrazione 6/1/2016
Telefono Cellulare Email Url
3408806318 alessandro.vecchiato@chiarsrl.it
Ricevi gli annunci direttamente sul tuo cellulare
Descrizione dell’offerta


primaria società nell´ambito del settore delle perizie assicurative r.e. (non auto), ricerca due giovani diplomati/laureati in discipline tecniche, da inserire nell´organico per la propria nuova filiale della toscana. le figure ricercate devono essere necessariamente automunite ed avere residenza nelle province di grosseto, arezzo o siena. inviare i cv a alessandro.vecchiato@chiarsrl.it web per info: http://www.chiarisrl.com i colloqui avranno inizio dal 15 gennaio 2016 presso gli uffici di massa (ms). il presente annuncio è rivolto ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91, e a persone di tutte le eta´ e tutte le nazionalità, ai sensi dei decreti legislativi 215/03 e 216/03.

Maxi truffa alle assicurazioni in provincia di Siena

Maxi truffa alle assicurazioni in provincia di Siena

Da Nord a Sud, si susseguono le truffe alle Assicurazioni. In provincia di Siena è stata smantellata un’organizzazione che negli anni aveva ottenuto risarcimenti per 2 milioni di euro inscendando falsi incidenti. Coinvolti anche alcuni carrozzieri

Ancora truffe ai danni delle assicurazioni. Questa volta siamo in provincia Siena, dove i Carabinieri hanno smantellato un’organizzazione composta da carrozzerie, periti assicurativi, titolari di agenzie di pratiche automobilistiche, tre medici e un avvocato. Come da copione venivano inscenati falsi incidenti, coinvolgendo svariate persone per fare finta di aver subito danni e lesioni e chiedere i conseguenti rimborsi. Ben 250 persone sono state denunciate per truffa in concorso per avere collaborato come danneggiati negli incidenti con l’organizzazione. A questi andava una piccola percentuale dei rimborsi ottenuti, che negli anni avrebbero reso un bottino di circa 2 milioni.

Una donna, titolare di una carrozzeria di Castelfiorentino (Fi), è stata posta agli arresti domiciliari, così come un assicuratore di Colle Val d’Elsa; per un perito assicurativo di San Gimignano, per il titolare di un’agenzia di pratiche auto di San Miniato (Pisa) e per un carrozziere anch’egli di San Miniato è stato deciso l’obbligo di dimora. Obbligo di presentarsi ogni giorno alla polizia giudiziaria per il titolare di una carrozzeria di Castelfiorentino, che è stata messa sotto sequestro preventivo. Tre medici, di cui due lavorano al policlinico di Siena come ortopedico e radiologo e un terzo in una clinica privata di Empoli, e una donna avvocato del foro di Firenze non potranno esercitare la loro attività. L’indagine è iniziata nel 2013 dopo una serie di controlli di parte dei Carabinieri che avevano notato un picco di incidenti nella zona tra Casole d’Elsa e Colle Qualche giorno fa un’altra maxi truffa alle assicurazioni era stata scoperta a Salerno,