evolgo! incontra i periti

FullSizeRender (9) Ieri sera ha risposto la maggior parte dei periti di Genova all’invito rivolto loro da evolgo! rete di impresa tra i carrozzieri che da tre anni sta aggregando le aziende con una spiccata professionalità tecnica ed imprenditoriale.

Il presidente Massimo Tosetti ha intrattenuto i partecipanti illustrando la realtà di evolgo!, gli obbiettivi raggiunti e prossimi ad esserlo e le possibili sinergie che possono crearsi con il mondo peritale. La rete ha aggregato quasi 30 imprese in una realtà che conta circa 150 addetti, dispone di 80 vetture sostitutive e fattura oltre 15 milioni di euro all’anno.

La proposta è stata quella di riconoscere la rete come entità organica, strutturata nelle varie sedi dei soci che si presenta come unico interlocutore per affrontare le problematiche che potrebbero insorgere nella valutazione dei danni e nella trattazione dei sinistri, mettendo in atto un tavolo tecnico al quale dovrebbero partecipare i periti ed i carrozzieri con maggior esperienza, per non dire anzianità, dotati di quelle doti di analisi,  mediazione e disponibilità necessarie per mitigare e risolvere ogni divergenza.

Graditi gli interventi dei partecipanti tra i quali il vicepresidente dell’AICIS, associazione maggiormente rappresentativa della categoria peritale, Andrea Olivieri accompagnato dal tesoriere  Michele Cristiano che oltre a dare il suo contributo aggiornando i colleghi sulla situazione attuale e fornire il punto di vista dell’associazione si è complimentato per l’iniziativa evolgo! e per l’evoluzione (col GO!) che la rete sta dando, e vuole sviluppare per propri soci.

Erano presenti oltre al presidente della Rete Impresa Carrozzeria Italia, questo il nome completo di evolgo!,  i consiglieri Pace, Berto, Sirio, Morando e Mori.

più info

IMG_1800 FullSizeRender (8) FullSizeRender (10) FullSizeRender (14)

Incontro Aicis con Consap

Oggi alle 11.00, la delegazione Aicis ha incontrato i responsabili del Ruolo Periti Assicurativi di Consap

Una riunione all’insegna della cordialità e di una disponibilità mai incontrata prima d’ora  nei diversi contatti con il precedente tenutario del Ruolo. Cordialità, in realtà, annunciata in quanto di pari tenore nelle telefonate che, negli scorsi mesi, hanno preceduto l’incontro odierno.

Sul tavolo, aspettative reciproche e grande propensione a valutare in quale modo la Consap potrà svolgere, nel migliore dei modi, un ruolo che al momento è al vaglio interpretativo da parte di diverse istituzioni.
È stata mostrata grande attenzione alle varie problematiche affrontate nell’incontro che hanno spaziato su tutti i temi già più volte sottoposti ad Isvap senza ottenere risposte,  oltre a quelli più tecnico – professionali che da sempre contraddistinguono le linee di Aicis su terzietà della tecnica, tecnicità del perito e della perizia, indipendenza del professionista da qualsiasi ingerenza di qualsivoglia mandante.
Abbiamo inoltre apprezzato i livelli di approfondita conoscenza, non solo sugli aspetti giuridici generali, ma pure su tutta la legislazione specifica di settore, con coscienza storica della successione dei vari interventi tecnico-normativi nonché nell’ambito automotive.
Due ore e mezza di propositività inevitabilmente demandata alla conclusione delle incombenze ereditate dal precedente gestore quali, ad esempio, l’organizzazione della prossima sessione d’esame, la cui data di pubblicazione è prevista entro giugno.
In definitiva, Consap sarebbe lieta di correre in parallelo con le necessità del Ruolo Periti Assicurativi, laddove non si presentino binari morti dettati dalla normativa.

CESTAR non esiste più. Al suo posto GENERALI ICAR.

CESTAR (CEntro STudi Auto Riparazioni S.c.r.l.) nasce nel 1981 su iniziativa delle Imprese Assicuratrici esercenti l’assicurazione RC Auto e inizia ad operare nel 1983; sin dall’inizio si è qualificata quale punto di incontro e di riferimento, a livello nazionale ed internazionale, per l’analisi e lo scambio di esperienze tra tutte le categorie interessate agli aspetti tecnici connessi alla riparazione dei veicoli. Nel dicembre 2007 è stato acquistato da Assicurazioni Generali S.p.A.

Dal questo mese ha assunto la nuova denominazione Generali ICAR.

Maggiori informazioni nel sito www.generalicar.it di  Generali Innovation Center for Automobile Repairs

Anche il logo è cambiato da CESTAR al nuovo di Generali ICAR

generalicar