Hertz a un passo dal fallimento – MilanoFinanza.it

  Hertz Global Holdings si sta preparando a una possibile istanza fallimentare, a seguito del mancato pagamento dei canoni di leasing per preservare liquidità e far fronte all’impatto della pandemia di Covid-19. Lo ha scritto il Wall Street Journal, precisando che la società di autonoleggio e i suoi consulenti starebbero negoziando con gli istituti di credito senior e alcuni detentori dei notes della società allo scopo di ridurre temporaneamente i pagamenti.

La situazione non è chiara, hanno riferito le fonti, aggiungendo che Hertz è in trattative con i creditori riguardo un accordo di tolleranza per rinunciare a un default e evitare potenzialmente il fallimento. Lunedì scorso Hertz non ha effettuato i pagamenti dei canoni di leasing attualmente operativi, dando il via a un periodo di proroga che scadrà il 4 maggio. Se un numero sufficiente di creditori non accetterà di rinunciare a qualsiasi inadempienza della società entro la fine del periodo di proroga, “Hertz potrebbe subirne un impatto negativo materiale”, ha riferito la società. Di recente Hertz ha assunto dei consulenti per elaborare un piano di ristrutturazione del proprio debito pari a 17 miliardi di dollari, che comprende 3,7 miliardi usd in obbligazioni e prestiti societari e 13,4 miliardi usd di titoli garantiti da veicoli. (riproduzione riservata)

Sorgente: Hertz a un passo dal fallimento – MilanoFinanza.it