Mapfre acquista le attività italiane e tedesche di Direct Linen

Mapfre HiRes (2)

Operazione da 550 milioni di Euro per il gruppo assicurativo spagnolo, che rafforza la propria presenza in Europa nel comparto delle assicurazioni dirette acquisendo potenzialmente 1,6 milioni di clienti e un volume d’affari di 714 milioni di Euro nei due mercati assicurativi di riferimento

Come riporta un comunicato ufficiale diffuso a fine settembre, il gruppo assicurativo spagnolo Mapfre ha raggiunto un accordo con Direct Line per rilevare le attività italiane e tedesche della compagnia assicurativa diretta britannica. L’operazione, che comporterà per Mapfre un impegno di 550 milioni di Euro, si inserisce nel piano strategico del gruppo spagnolo e ne permette il rafforzamento della presenza in Europa nel comparto delle assicurazioni dirette. Secondo gli ultimi dati disponibili a fine 2013, infatti, le attività combinate italiane e tedesche di Direct Line si attestano a 1,6 milioni di clienti, 714 milioni di Euro di volume d’affari e 19,5 milioni di utile ante imposte

Direct Line Italia – si legge nel comunicato – è leader nel mercato italiano delle assicurazioni dirette ramo auto, con una quota di mercato di circa il 28% attraverso il canale online e telefonico, quasi 500 milioni di Euro di premi annui e un milione di clienti. Direct Line Germania è la terza compagnia sul mercato tedesco per quanto riguarda le assicurazioni dirette, con una quota di mercato nel comparto di circa il 13%, più di 200 milioni di Euro di premi e circa 600.000 clienti. Come sottolinea Mapfre, il settore delle assicurazioni dirette sta vivendo una fase di rapido sviluppo in entrambi i paesi, con un tasso di crescita negli ultimi cinque anni del 74% in Italia e del 38% in Germania.

“Gli asset di Italia e Germania acquisiti rappresentano un investimento assolutamente strategico per MAPFRE, perché consolidano due linee fondamentali del nostro piano di crescita globale: da un lato ci consentono di accrescere la nostra presenza in Europa e dall’altro si integrano perfettamente nella nostra strategia di business digitale”, ha dichiarato il presidente di Mapfre Antonio Huertas.

Le filiali di Italia e Germania sono state acquisite da Direct Line Group nel 2002 e in questi 12 anni entrambe le compagnie hanno progressivamente diversificato i propri canali di distribuzione: attualmente la vendita diretta copre un 45% dei premi, mentre i diversi accordi di distribuzione stipulati con produttori di automobili e istituti finanziari coprono un 32%. Il restante 23% è ottenuto attraverso aggregatori di assicurazioni. Questa strategia – conclude il comunicato – “si adatta perfettamente alla molteplicità dei canali sviluppati da Mapfre nel rapporto con i propri clienti”.

Intermedia Channel

Drive Camp. Adesso Guida Meglio!

DRIVE CAMP

In onda dal 17 maggio 2014 su Deejay Tv un programma televisivo
prodotto da ComparaMeglio.it con la collaborazione di Aci, Polizia Stradale e Direct Line

Drive Camp. Adesso Guida Meglio!

Il primo talent show per promuovere la Guida Sicura e l’educazione stradale

 

Un talent unico nel suo genere e con una grande missione: promuovere la sicurezza sulle strade

Otto concorrenti si sfideranno in 18 prove spettacolari ed offriranno ai telespettatori un vero corso di educazione stradale

ROMA –  Otto concorrenti, uomini e donne, di età compresa tra i venti e i cinquant’anni hanno deciso di mettersi in gioco nel primo talent show dedicato alla Guida Sicura e all’educazione stradale.

Chi saprà affrontare correttamente una situazione di acqua planning? Quali sono le procedure corrette per cambiare una ruota in caso di foratura in autostrada? Quanto si è in grado di rimanere lucidi in situazione di stress?

Prodotto da Comparameglio.it, azienda specializzata in servizi di comparazione online nei settori assicurativi e finanziari, “Drive Camp. Adesso Guida Meglio!” andrà in onda sul canale digitale Deejay Tv  (il “tasto” 9 sul telecomando del digitale terrestre e 145 di Sky) a partire dal 17 maggio 2014 ogni sabato sera alle 21 e in replica la domenica alle 15.00 per 6 puntate. A condurre il programma ci sarà VIC, storica voce di Radio Deejay, coadiuvato dalla banda dei Fuori Frigo che, con il loro inconfondibile “stile”, commenteranno le prove mozzafiato in cui si dovranno cimentare  i concorrenti di puntata in puntata.

 

Un format originale

In competizione tra di loro vi saranno otto concorrenti diversi per età, sesso, caratteristiche socio-economiche e, soprattutto, che per motivi diversi si trovano a prendere o riprendere la patente di guida, oppure patentati che dopo uno o due anni devono riconfermare nuovamente quanto le loro competenze alla guida siano rimaste coerenti con i codici e i comportamenti da tenere sulla strada. Nell’arco delle 6 puntate, i concorrenti saranno impegnati in spettacolari prove pratiche e test teorici finalizzati ad evidenziare e ad insegnare come non sia sufficiente solo avere la patente per potersi considerare dei guidatori “sicuri”.

In ciascuna puntata, grazie all’intervento di esperti, si potranno seguire oltre alle prove dei concorrenti anche una serie di approfondimenti che offriranno al telespettatore un vero e proprio corso di educazione e sicurezza stradale: un’occasione per scoprire curiosità e avere consigli su come sia possibile migliorare la propria “guida” e ridurre i rischi a cui il mancato rispetto di regole basilari può esporre.

 

Una grande campagna per la Guida Sicura

“Sul tema della sicurezza stradale oggi è fondamentale formare nuove generazioni di automobilisti più coscienti e consapevoli”, spiega Deborah Sgrò, responsabile marketing e comunicazione di Comparameglio.it. “Per raggiungere questo obiettivo, abbiamo deciso di utilizzare il linguaggio televisivo: più vicino al pubblico generalista e capace di trasmettere messaggi chiari e semplici. Uno dei messaggi chiave che Comparameglio.it vuole diffondere attraverso questo originale talent è proprio quello per cui guidare responsabilmente aumenta il divertimento e può salvarti la vita …

oltre a diminuire il costo del premio assicurativo grazie al raggiungimento di quello che per le assicurazioni rappresenta il profilo virtuoso!”.

A tal proposito, ComparaMeglio.it si è da sempre dimostrata attenta a cogliere i principali trend e le nuove opportunità attraverso cui garantire vantaggi concreti al cittadino. E questo nuovo Talent vuole esserne una dimostrazione. L’obiettivo principale è, infatti, quello di focalizzare efficacemente l’attenzione su come il miglior risparmio con le polizze auto possa essere ottenuto in una sola maniera: guidando meglio e in modo più sicuro e rispettoso delle regole.

In questa avventura, Comparameglio.it è affiancato da partner di altissimo livello e che da tempo si sono impegnati in campagne per la promozione della sicurezza sulle strade: si va dall’Aci alla Polizia Stradale, dall’Università La Sapienzaa Direct Line, compagnia di assicurazione on line insignita per il secondo anno di seguito del Sigillo Qualità come “Migliore RCA” e da sempre impegnata per promuovere una guida sicura e consapevole, nel rispetto delle regole e della convivenza sulle strade.

Ognuno di loro parteciperà attivamente al programma con un proprio esperto il cui compito sarà quello di commentare le prestazioni “alla guida” dei concorrenti e soprattutto di spiegare nel dettaglio quale sia il comportamento corretto da tenere nelle più disparate situazioni. Per esempio: che cosa fare quando l’auto è bloccata in acqua o è in panne per mancanza di carburante? Cosa fare esattamente quando cala l’attenzione alla guida? Quali sono le manovre consigliate in presenza di manto stradale scivoloso? Quali azioni d’emergenza compiere nel caso sia necessario soccorrere una persona? Quali comportamenti virtuosi tenere alla guida, come proteggere la propria auto e i propri cari da alcuni rischi e imprevisti

 

Ci vuole talent per sensibilizzare!

Per questa importante iniziativa, Comparameglio.it ha scelto Deejay Tv! Rete da sempre impegnata in campagne sociali significative, quello di Deejay TV è un pubblico differenziato, in target con il messaggio che Comparameglio.it vuole diffondere per sensibilizzare a 360 gradi al tema della Guida Sicura. A condurre il talent ci sarà VIC: la sua professionalità sarà punzecchiata dai commenti dallo stile goliardico dei Fuori Frigo.

Ad accompagnare tutti loro, prova dopo prova, ci sarà un tutor d’eccezione: Gian Maria Gabbiani, pilota e istruttore di guida sicura, che  impegnerà i concorrenti in una serie di prove educazionali a punteggio. Impegnato nel Whelen NASCAR Euro Series, categoria stock-car europea, Gabbiani è anche conduttore televisivo per il canale Automoto TV ed opinionista per gran parte di programmi televisivi dedicati al mondo dei motori.

Per la produzione di Drive Camp. Adesso Guida Meglio!, Comparameglio.it si è affidata a Lato C e alla casa di produzione Bobolone.

Oltre che su Deejay TV, il talent sarà fruibile in streaming dal sito www.deejaytv.it e scaricabile dalla community http://www.drivecamp.it. Inoltre, Deejay Tv darà la possibilità di rivedere il programma a ottobre e novembre.

 

Cosa accadrà nelle sei puntate

Nella prima puntata, dedicata alla selezione del cast, si conosceranno gli otto concorrenti protagonisti di questa avventura: persone diverse per età, livello di istruzione, posizione sociale.

Qualcuno dovrà prendere la patente per la prima volta, pur essendo maggiorenne da molto tempo, qualcun altro, invece, dovrà rifarla perché persa per motivi particolari, qualcun altro ancora poco sicuro del proprio stile di guida vorrà approfondire le tecniche più idonee al volante.

A chi aveva già la patente e si trova a doverla rifare o semplicemente per chi vuole approfondire le proprie conoscenze saranno assegnati una serie di handicap da superare, in modo da ridurre il vantaggio rispetto a chi la patente non l’ha mai avuta.

Nel corso della quinta puntata, gli otto partecipanti, oltre a una prova preparatoria, affronteranno il tanto temuto esame pratico tenuto da un vero Istruttore di Guida. Solo chi lo passerà, proseguirà la sua avventura, tentando di vincere il titolo di “Drive Camp – Adesso Guida Meglio” e la macchina messa in palio come premio al vincitore. Sarà poi nella sesta puntata che si scopriranno quali fra i concorrenti avranno passato l’esame di guida o il giudizio positivo rilasciato dall’Istruttore e che, quindi, si rivedranno in finale.

 

Le prove

Saranno diciotto in totale le prove da superare, di cui tre prove finali riservate solo ai concorrenti che avranno superato l’esame pratico di ammissione. Tutti i test saranno coordinati da tutor qualificati e, seppur spettacolari e divertenti, non perderanno mai di vista il loro carattere educazionale.

Saranno le prove a permettere ad ogni concorrente di conseguire un punteggio che si accumulerà di puntata in puntata e da cui uscirà di volta in volta una vera e propria classifica.

Il bello del gioco è che il punteggio acquisito nel corso delle prove non influirà in alcun modo sull’esito dell’esame di guida e si azzererà nel caso in cui il concorrente non riesca a passare l’esame, decretandone l’eliminazione. L’assegnazione della patente solo per i “patentandi” sarà regolamentata dal rapporto di partnership istaurato con l’ACI, che metterà a disposizione un suo funzionario per ufficializzare la licenza.

Tutti i concorrenti che avranno accesso alla puntata finale si sfideranno nelle tre prove finali.

 

Il talent on line

Il talent vivrà anche online attraverso i social, https://www.facebook.com/comparameglio   https://twitter.com/comparameglio e l’hashtag ufficiale #guidameglio, dove sarà possibile trovare notizie aggiornate e commentare cosa succede nel programma, e sulla community dedicata, www.drivecamp.it , che sarà gestita dal team del partner EPR digitale.

Gli interventi degli esperti saranno pubblicati nella Community ad “uso e consumo” del pubblico che potrà dire la sua sui temi della guida, dei corsi, della patente, dei rischi che si corrono per il mancato rispetto delle regole, delle conseguenze di un incidente stradale, dei comportamenti civici in strada e così via.

L’obiettivo di Drive Camp è di diventare il punto di riferimento per chi online cerca consigli e confronto sulla patente, sui quiz, ma anche e soprattutto sui corsi di guida sicura, e di educazione civica stradale, sulle opportunità per neofiti e professionisti di guidare su un circuito o semplicemente per chi voglia apprendere le regole di base che fanno di un guidatore qualunque un guidatore migliore. Ampio spazio sarà dedicato a tutte le iniziative promosse da istituzioni e privati volte al sostegno e alla sensibilizzazione della Guia Sicura.

Originalissima l’iniziativa pensata per aumentare al massimo la viralità del messaggio. Nella community vivrà infatti una “bloggers’ battle” virale tra top blogger. Per tutti i blogger che decideranno di aderire all’iniziativa entro l’inizio della prima puntata, ci sarà la possibilità di affrontare ed approfondire i temi delle puntate attraverso post blog dedicati o partecipando alle conversazioni nel forum. Sulla base del numero dei post pubblicati e dei commenti generati sarà stilata una vera e propria classifica. Il blogger che si posizionerà per primo sarà proclamato Opinion Voice del Drive Camp e si aggiudicherà due biglietti per il Gran Premio di Formula 1 a Monza 2014.

Per approfondire:

La community : www.drivecamp.it

VIC : http://www.deejay.it/conduttori/vic/

Fuori Frigo: http://www.deejay.it/programmi/fuori-frigo-lumanita-fa-schifo/

ACI Sicurezza Stradale: http://www.aci.it/laci/sicurezza-stradale.html

Polizia Stradale: http://www.poliziadistato.it/articolo/view/16016/

Gian Maria Gabbiani:  http://www.gmgabbiani.com/

 

Incidenti stradali, nel 93% dei casi è colpa degli altri

Il dato emerge da una ricerca di Direct Line. Il 56% delle donne non ha mai avuto un sinistro, percentuale che cala al 34 per gli uomini. I guidatori più virtuosi? I veronesi

Dopo un incidente. LaPresse       Dopo un incidente. LaPresse
Gli incidenti stradali? Sempre, o quasi, colpa degli altri. E i responsabili sono maggiormente gli uomini, ben più pericolosi al volante delle donne. Sono due dei dati, o delle conferme che dir si voglia, che emergono da un sondaggio che la compagnia di assicurazioni Direct Line ha commissionato a Nexplora su un campione di 1000 persone che ha risposto ad un questionario online.
RESPONSABILE A CHI — In caso di scontro solo il 7% degli intervistati se ne assume la responsabilità affermando che le cause principali dei propri incidenti stradali sono imprudenze o errori di guida compiuti in prima persona. Più numerosi (36%) coloro che dichiarano senza dubbio di non aver mai avuto alcuna responsabilità, e coloro che ammettono di avere avuto responsabilità almeno una volta su due risultano essere il 35% degli italiani. Il 23% è invece colpevole a metà, secondo la formula del concorso di colpa. A causare più incidenti, forse a causa della poca esperienza, sembrano essere i giovani automobilisti, tra i 18 e i 24 anni: il 14% ammette infatti di essere stato dalla parte del torto in tutti gli incidenti in cui è stato coinvolto. I più attenti sono invece i 35 – 44enni, più della metà (52%) risulta non aver mai avuto responsabilità.
IL 2% OLTRE I 5 INCIDENTI — Più della metà degli automobilisti ammette infatti di essere stato coinvolto in almeno un incidente dal conseguimento della patente, con un massimo di 5 sinistri (53%), mentre il 2% ha addirittura superato i 5. Analizzando i dati per genere gli automobilisti più prudenti sono le donne che nel 56% dei casi affermano di non aver mai causato o subito incidenti, con un distacco di ben 22 punti percentuali rispetto ai colleghi uomini (34%). Da sottolineare, comunque, un dato incoraggiante: il 45% degli intervistati afferma di non essere mai incorso in un incidente stradale dal conseguimento della patente, una percentuale ancora inferiore rispetto a chi ha avuto a che fare con sinistri almeno una volta, ma comunque abbastanza consistente.
OCCHIO AI MILANESI — L’indagine di Direct Line offre inoltre uno spaccato regionale del medesimo quadro, dividendo i dati per provincia: milanesi e bresciani sono gli intervistati che collezionano maggiormente fino a un massimo di 5 incidenti (66%), mentre a sfondare il tetto dei 5 sono bolognesi e bresciani, rispettivamente con il 6 e il 7%. I più virtuosi in assoluto sono i veronesi con ben il 73% del campione che afferma di non essere mai stato vittima o causa di un incidente; a seguire, a pari merito con 46% di automobilisti indenni da sinistri, romani, fiorentini e cagliaritani.
ATTENZIONE — “Il sondaggio – commenta Barbara Panzeri, Direttore Marketing – evidenzia che la percentuale di italiani che suo malgrado è stata coinvolta in un incidente stradale è superiore al 50%. Questo significa che l’attenzione non è mai abbastanza e che bisogna comunque tenere sempre alta la concentrazione, essere più che mai vigili e non perdere di vista la strada i veicoli o i pedoni che la condividono con noi”.