Arval firma un accordo preliminare per l’acquisto di GE Capital Fleet Service in Europa

ge

Arval, società del Gruppo BNP Paribas, ha firmato un Memorandum di Intesa con GE Capital per la possibile acquisizione dell’attività di Fleet Management di GE Capital in Europa.
Il progetto di acquisizione comprende nel proprio perimetro oltre 160.000 veicoli in 12 paesi europei, di cui tre quarti in Francia, Germania e Regno Unito e rappresenta quasi 2,4 miliardi di euro di asset nel primo trimestre del 2015.
Questa transazione rafforzerà significativamente la posizione di Arval sul mercato, grazie alla sua leadership in Europa e a una flotta di circa 900.000 veicoli in tutto il mondo.
L’operazione si inserisce all’interno di una transazione globale con cui Element Financial Corporation, partner di Arval nel Nord America, ha concordato di acquisire le attività di GE Capital Fleet Services negli Stati Uniti, in Messico, in Australia e in Nuova Zelanda.
Arval ed Element Financial rafforzano così significativamente la posizione di «Element-Arval Global Alliance», rendendola leader a livello globale, con una flotta di oltre 3 milioni di veicoli in circa 40 paesi.
Thierry Laborde, Deputy Chief Operating Officer di BNP Paribas e Head of Domestic Markets, ha affermato: “Per il Gruppo BNP Paribas, questa acquisizione permetterà di accrescere la presenza delle nostre attività di Fleet Management sui mercati europei e segna una tappa fondamentale nella strategia attiva del Gruppo di rafforzare la leadership nelle sue attività specializzate in Europa.”
Philippe Bismut, Presidente e CEO di Arval, ha sottolineato: “Grazie a questa operazione, Arval diventerà il leader nel Noleggio a Lungo Termine in Europa e sono sicuro che i nostri clienti beneficeranno pienamente della nostra copertura geografica, delle nostre competenze e della nostra dimensione globale.
Siamo inoltre entusiasti di questa nuova cooperazione con Element Financial e siamo profondamente convinti che ciò apporterà valore ad entrambi i partner.”
Il completamento della transazione è previsto per il quarto trimestre del 2015, soggetto alla firma dei contratti definitivi, dopo le consultazioni con le rappresentanze sindacali e le necessarie approvazioni delle Autorità competenti.

– See more at: Fleetblòog