AUTO, INDAGINE: NOLEGGIO A LUNGO TERMINE PIACE ALLA META’ DEGLI ACQUIRENTI ITALIANI

  LUCA MONTAGNER (QUINTEGIA): CRESCITA BOOM, FORMULA RIFLETTE NUOVO APPROCCIO ALL’AUTO.

In attesa degli sviluppi dell’elettrico, il vero driver del mercato delle quattro ruote si chiama noleggio a lungo termine (Ntl). Con la metà degli italiani attratti da un canale che da aziendale si sta orientando anche verso il segmento dei privati. Dato questo che sale addirittura al 70% per chi è in procinto di cambiare l’auto entro un anno. A dirlo, un estratto dell’indagine sul nuovo feeling tra gli italiani e l’auto realizzata da Quintegia su un campione nazionale (circa 1.400 i responsabili di acquisto intervistati), che sarà presentata a Veronafiere nel corso del prossimo Automotive Dealer Day (15-17 maggio). Nel complesso, l’all-inclusive legato all’auto (+23% le immatricolazioni Ntl ad aprile) sarà preso in considerazione al momento dell’acquisto dal 50% del campione, mentre una quota rilevante (44%) non ne esclude l’ipotesi ma ha bisogno di maggiori informazioni e solo il 6% è contrario. In generale, l’identikit del consumatore interessato alla nuova formula alternativa all’acquisto tradizionale di auto con un unico canone mensile in cui sono compresi bollo, assicurazione, manutenzioni e riparazioni, è prevalentemente giovane, maschio, prevede un breve ciclo di vita dell’auto, richiede auto premium e percorre più di 50 km al giorno. Per il partner Quintegia, Luca Montagner: “La nuova forma di ‘possesso soft’, che in termini di mercato è cresciuta in 4 anni del 93%, è per la survey lo specchio di un neo-pragmatismo degli italiani rispetto all’auto, dove il vero lusso si chiama praticità. E sebbene la market share di questo canale di vendita sia lievitata in breve tempo a quasi il 15%, sono ancora ampi i margini di crescita: la sua evoluzione, allo studio di molte case, prevede un’elasticità ancora maggiore di chi privilegia il mezzo al possesso, con la possibilità – compresa nel prezzo – di cambiare auto di volta in volta a seconda delle occasioni”. Per 2 utenti su 3 tra i privati interessati al nuovo approccio, è la semplificazione nel processo di acquisizione (‘tutto compreso, non devo pensare a niente’) il vero plus, prima ancora del vantaggio finanziario di programmare un costo fisso mensile (55%). Ma anche flessibilità (‘possibilità di cambiare l’auto facilmente’) e comodità (‘assistenza, servizi inclusi’) sono sostantivi determinanti rispettivamente per il 44% e il 35% del campione. Tra i freni, oltre alla ‘non conoscenza’ (40%), quelli del costo (‘alla fine andrei a spendere di più’) per il 38%, al concetto di possesso ‘ci tengo che l’auto sia mia’ (33%) e alla durata della proprietà (‘tengo l’auto per un periodo molto lungo’). All’Automotive Dealer Day, il forum di riferimento per il settore automotive in Europa, sotto la lente le dinamiche relative a un settore più fluido che mai, con circa 60 eventi previsti nel corso della 3 giorni e con la presentazione di indagine e ricerca sul settore. Non ultimi la conferenza stampa Unrae dedicata al futuro della mobilità e i focus Quintegia sulle aspettative degli italiani rispetto auto del futuro: connessa, condivisa ed elettrica. L’indagine è stata condotta su un campione stratificato per genere e classi di età, area geografica di provenienza, categoria di marca di auto utilizzate. Il target è quello dei responsabili acquisto auto di età compresa tra 25-65 anni che hanno acquistato un’auto nuova o km 0 presso un concessionario negli ultimi 8 anni. 

http://www.dealerday.com

http://www.quintegia.it

Anche quest’anno il Dealer Day ha fatto Goal!!! #ADD15

I numeri erano ambiziosi, come scritto nel servizio precedente e come si può vedere nel filmato,

Click per vedere il filmato

Click per vedere il filmato

ma sono stati tutti raggiunti e in alcuni casi superati.

Il 22, giorno centrale della manifestazione, in alcuni punti non si poteva neanche passare. Tante erano le persone che si accalcavano nei vari stand che in quel momento promuovevano qualcosa, un evento, un servizio o un prodotto.

Tutti i personaggi del settore si sono fatti vedere e hanno visto colleghi e novità. Sicuramente ce ne scoreremmo qualcuno citandoli come abbiamo fatto negli anni precedenti, per cui basta pensare che si sarebbero potuti incontrare tutti i vari dirigenti e professionisti delle varie società partecipanti, e l’elenco è molto ricco, per capire che si sarebbe potuto incontrare chiunque nel settore automotive ci viva e ci lavori.

L’impegno è stato gravoso per i vari espositori che difficilmente hanno trovato attimi di tregua. E poi, la curiosità o l’impegno di visitare gli altri ha riempito le pause.

Da ricordare i vari workshop che meritano ognuno la visita. Ce n’erano per tutti gli argomenti legati alla distribuzione automobilistica, ai processi ed ai servizi.

Degne di nota le due feste della sera e notte del 22. Dealer Night e V-Party organizzati da alcuni espositori, alle quali ci siamo potuti rincontrare senza cravatta, ma con un bicchiere in mano.

Appuntamento all’anno prossimo, come si legge nel sito degli organizzatori http://www.dealerday.it/

Ludovico Maggiore, Aci Global illustra i servizi ai Dealer

maggiore dealer

Ludovico Maggiore illustra i servizi di Aci Global dedicati ai dealer

e li invita a Automotive Dealer Day di Verona, 20/22 Maggio Fiera Verona

 

La gestione dell’usato all’Automotive Dealer Day di Verona il 22 maggio e VINCOM per i Veicoli industriali

Da oltre 10 anni l’Automotive Dealer Day di Verona è il punto di riferimento del Dealer Auto e da qualche anno anche Truck, Moto e Trattori Agricoli. Quest’anno alla fiera di Verona dal 20 al 22 maggio.

L’evoluzione ed il successo della manifestazione è sotto gli occhi di tutti ed ogni anno è sempre l’edizione più bella come abbiamo testimoniato lo scorso anno.

Quest’anno gli appuntamenti che possono interessare i Periti Auto sono su 2 argomenti. La gestione dell’usato con quattro work shop

ed i veicoli  industriali in genere, vincom 2014  nella stessa giornata, il 22 maggio.

E’ la sesta edizione di VINCOM Truck Focus, il primo evento indipendente pensato per le aziende della distribuzione, commercializzazione ed assistenza di truck e veicoli commerciali. Temi e contenuti dell’edizione 2014 sono mirati all’impatto del digital su dealer e costruttori. Saranno presentate esperienze dirette e best practice operative, di dealer e costruttori.

Clicca sull’immagine per scaricare la brochure.

Iscriviti qui: automotivedealerdayvincomtruckfocus2014hd-140428024813-phpapp02 (2)

 

 

Tommaso Bartolomiol: Automotive Dealer Day 2013

Verona: 1/3/13
Schermata 03-2456355 alle 08.06.13
A Transpotec 2013<http://www.transpotec.com/home-site> In compagnia
dell’amico Maurizio Sala, abbiamo incontrato Tommaso Bortolomiol, Corporate
Relations, Sales & Marketing di Quintegia con il quale abbiamo scambiato
alcune battute ormai di prassi sulla situazione generale del mercato ed in
particolare del nostro settore. Pur rimarcando che l’auto non sente ancora i
primi segni dell’auspicata ripresa, il Dealer Day risponde con molte
innovazioni legate ai contenuti, alle formule di interazione con l’obiettivo
di fungere da volano positivo per le idee e i cambiamenti in azienda. La
risposta delle aziende della filiera è molto positiva, infatti alla
presentazione dell’undicesima edizione avvenuta il 5 febbraio 2013 a Milano
hanno partecipato circa 180 operatori di aziende operanti nella filiera
automotive, digital e della comunicazione. Il Dealer Day è diventato in poco
più di un decennio il punto di riferimento e di incontro del mercato
europeo. Espositori dell’industria e del terziario si incontrano e
presentano il loro lavoro ad un pubblico interessato di professionisti in
costante crescita. Le associazioni danno appuntamento ai loro iscritti per
l’incontro annuale in questo posto che sta diventando, anno dopo anno, la
capitale dell’industria dell’auto e del veicolo industriale. Inoltre il
lavoro di Quintegia è volto ad incrementare la presenza internazionale e
proprio quest’anno sarà presente anche una delegazione di grandi dealer
della Cina, oltre ad ospiti degli Stati Uniti, Brasile e i principali
mercati europei.
RM

 

Il punto di svolta per il settore auto: Automotive Dealer Day 2013
Schermata 03-2456355 alle 08.01.45

Come gestire il riassetto del settore auto? Come cambia il business dei concessionari? Come cambiano marketing, canali di vendita e relazioni con i consumatori? Quale l’impatto delle tecnologie digitali e come mettere a leva il potenziale offerto da tali tecnologie?

Queste alcune delle domande a cui l’edizione 2013 di Automotive Dealer Day, in programmma il 14-15-16 maggio a Verona, tenterà di dare risposta.

Giunto alla 11^ edizione, dopo 10 anni di informazione e networking in un contesto unico nel suo genere Automotive Dealer Day è oggi l’evento europeo di riferimento per opinion leader e decision maker del settore automotive.

L’evento rappresenta un contesto indipendente di incontro per concessionari auto, case automobilistiche e tutte le aziende della filiera automotive fungendo da piattaforma informativa e strategica.

Automotive Dealer Day si basa su una formula originale e unica in Europa che integra programma workshop, un’ampia area business e una serie di iniziative ed eventi collaterali.

Nell’edizione 2013 i tradizionali temi relativi a Distribuzione Auto e Servizi vengono integrati da contenuti riferiti alle nuove modalità di rapporto tra aziende, brand e consumatori (Automotive Brand Marketing) e all’analisi dell’impatto delle tecnologie digitali (Digital Autolab) con l’inserimento di esperienze da altri settori.

Maggiori informazioni sul sito internet www.dealerday.it e su Twitter seguendo l’hashtag #add13