Falsi incidenti a Reggio, gli indagati salgono a 218

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è truffa-assicurazioni.pngTruffavano le compagnie assicurative simulando gravi incidenti stradali e intascando indebitamente il sostanzioso premio assicurativo. Decine e decine di sinistri fantasma costruiti a tavolino dalle menti dell’organizzazione, con base operativa proprio a Reggio Calabria, che pensava veramente a tutto. Perché per ottenere l’assegno dell’assicurazione che spettava all’automobilista per il danno subito era necessario fare quadrare ogni singolo elemento. Documenti che combaciavano, testimonianze che confermavano la dinamica dell’impatto, fotografie realistiche, certificati medici di strutture pubbliche sulle quali c’era poco da dibattere. E così, giusto i tempi tecnici della ricostruzione dei periti assicurativi, che il risarcimento – anche di 3-4 mila euro – veniva quantificato e recapitato a domicilio. Per li singoli c’erano ristori di un paio di migliaia di euro ma per l’organizzazione, che beneficiava di una percentuale del 15-20% a pratica fantasma, realizzava affari d’oro, un vero e proprio business dei falsi incidenti stradali. La Procura di Reggio, con provvedimento a firma del sostituto procuratore Nunzio De Salvo, ha chiuso le indagini che adesso vede complessivamente sotto inchiesta 218 persone, la stragrande maggioranza delle quali di Reggio, ma anche tanti compiacenti cittadini stranieri.

Sorgente: Falsi incidenti a Reggio, gli indagati salgono a 218 – Gazzetta di Reggio

Informazioni su APAID - Associazione Periti Auto Ispettori Danni

https://peritiauto.wordpress.com/periti-auto-per-provincia/liguria/genova/marino-roberto/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.