Professioni tecniche: verifiche su equo compenso – PMI.it

L’accordo prevede l’istituzione del nucleo di controlloche possa monitorare la corretta applicazione della disciplina in materia di equo compenso per i professionisti in ambito tecnico, con riferimento agli Ordini aderenti alla rete soggetti alla vigilanza del Ministero della Giustizia.

Un compenso che non sia equo lede la dignità del professionista e, inoltre, genera pericolose ricadute sul mercato e in termini di concorrenza – ha affermato il Ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede -. Oggi con la nascita del ‘Nucleo centrale di monitoraggio’ facciamo un importante passo in avanti perché sia assicurata la qualità dell’attività del professionista e di conseguenza aumenti la tutela dei cittadini e degli utenti.

Come ha sottolineato Armando Zambrano, l’equo compenso per i professionisti è un diritto ed è fondamentale estenderne l’applicazione a tutti i committenti e alla PA. Saranno i nuclei territoriali ad acquisire tutte le informazioni su convenzioni, bandi e altri atti di interesse, segnalando al nucleo centrale eventuali anomalie o violazioni.

Sorgente: Professioni tecniche: verifiche su equo compenso – PMI.it

Informazioni su robertomarinoge

http://wp.me/P2HmWw-1Z

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.