Ipt – Il costo aggiornato provincia per provincia – Quattroruote.it

L’imposta provinciale di trascrizione ha importi che variano dai 3,51 ai 4,56 euro per kW

Quando si compra un’auto, nuova o usata che sia, è necessario il pagamento dell’imposta provinciale di trascrizione, l’Ipt. La normativa nazionale prevede, infatti, il versamento dell’imposta sia nel caso della prima iscrizione al Pubblico registro automobilistico di un’automobile, sia per la trascrizione del passaggio di proprietà di tutti i veicoli usati, km 0 comprese. Le tariffe variano da provincia a provincia e il calcolo dell’imposta si basa sui kW di potenza del motore, fatta eccezione per le vetture con meno di 53 kW (72 CV), per le quali è necessario pagare solo l’imposta base di 151 euro che, a discrezione delle giunte provinciali, può essere maggiorata fino a 196 euro. Per le vetture di potenza superiore ai 53 kW, il calcolo viene effettuato moltiplicando il numero di kW del motore per l’importo per kW: quello base è di 3,51 euro, ma anche in questo caso le amministrazioni provinciali hanno facoltà di maggiorarlo. Di seguito, l’elenco delle tariffe.

Sorgente: Ipt – Il costo aggiornato provincia per provincia – Quattroruote.it

Informazioni su APAID

https://peritiauto.wordpress.com/periti-auto-per-provincia/liguria/genova/marino-roberto/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.