PREVISIONI PER IL 2020? ZERO INCIDENTI

Schermata 11-2456613 alle 22.36.17

Primo Ministro Giapponese Shinzo Abe su Nissan Leaf con guida autonoma

Ce la stanno mettendo tutta per azzerare il rischio incidenti. Dagli occhiali Nissan per guidare, fino all’auto che guida direttamente da sola. Dove andremo a finire? Gli esperti annunciano che il vero anno di svolta sarà il 2020 ma sarà vero?

Tutto ha avuto inizio parecchi anni fa con l’introduzione dell’ABS sulle vetture che ha fatto diminuire drasticamente il numero di incidenti e di conseguenza salvato la vita a decine di migliaia di automobilisti. Qualche anno dopo, l’avvento dei sensori di parcheggio, ha causato il calo in termini di quantità delle classiche “bottarelle e strusciatine” da manovra.

Successivamente, si parla del 2009 circa, si è cominciato a pronosticare sulle automobili veggenti che vedono e prevedono l’incidente e, quando non sono in grado di evitarlo, cercano per lo meno di limitarne i danni.

Tutte queste innovazioni rivoluzionarie sono state da sempre spinte dai grandi della componentistica che hanno compiuto passi da gigante per quanto riguarda sia la sicurezza attiva (scongiurare collisioni) sia quella passiva (ridurre le conseguenze).

Si può affermare che la causa principale della diminuzione dei sinistri stradali sia stata la sempre maggiore presenza di elettronica e di tecnologie sulle vetture. Il paragone alla Formula 1 sorge quindi spontaneo. In molti infatti sostengono che negli ultimi anni le gare siano molto meno avvincenti e seducenti, si evince quindi che questo sia stato lo scotto da pagare per avere una maggiore sicurezza. Il parallelismo lo si può fare anche per i veicoli che utilizziamo tutti i giorni, maggiore sicurezza si traduce quindi in minore piacere di guida.

L’evoluzione del modo di concepire l’automobile sta avendo il suo apice. Nissan presenterà infatti al Motor Show giapponese il prototipo degli occhiali 3E, risposta dell’industria automobilistica ai Google Glass. Tramite questi occhiali sarà infatti possibile seguire la navigazione senza distogliere lo sguardo dalla strada e, rimanere connessi con il mondo che c’è intorno via telefono, sms, email, twitter, whatsapp, il tutto attraverso comandi vocali o semplici movimenti della testa.

Questi prototipi tecnologici stanno puntando sempre più all’eliminazione delle distrazioni dell’automobilista, una vasta percentuale dei sinistri stradali sono infatti imputabili alla mancanza di attenzione del guidatore che si deconcentra dalla guida guardando il telefonino o chi per esso. Ecco questi incidenti con questi nuovi accessori saranno limitati o addirittura azzerati nel futuro.

La vera rivoluzione avverrà quando e se sul mercato verrà introdotta la vettura presentata sempre da Nissan che guida in maniera autonoma. Si tratta dell’ultramoderna Nissan Leaf, che ha di recente fatto la prima apparizione sul suolo pubblico giapponese con a bordo il Primo Ministro giapponese Shinzo Abe. La vettura è al 100% elettrica e sarà utilizzata come modello base da cui partire per lo sviluppo della tecnologia di guida autonoma. Che da una parte azzererà il rischio incidente dall’altra ridurrà notevolmente anche il problema inquinamento grazie all’uso di tecnologie green.

Si può tranquillamente affermare che siamo in una fase di transizione, e come avviene tutti in passaggi generazionali che si rispettino c’è una grande incertezza. Gli esperti anticipano che tutte queste tecnologie entreranno, a pieno regime, a far parte della vita quotidiana nel giro di una ventina d’anni. Noi riteniamo che dovrà passare più tempo e che non sia così improvvisa la rivoluzione. Soprattutto perché bisognerebbe cominciare a pensare seriamente a quale sia il destino delle automobili del presente.

articolo originale: http://www.carrozzeria.it/News-Carrozzeria/Attualita/Previsioni-per-il-2020–Zero-incidenti_20131115.aspx?feed=articles

Il mondo dei periti e della riparazione può dunque dormire sonni tranquilli? Difficile dirlo, quello che è certo è che nessuno sa ancora nulla e che le previsioni di eventi probabili ed eventuali lasciano un po’ il tempo che trovano.

Guarda il video in pista

Iscriviti Al Sito per restare aggiornato!!!

Auto - Guida autonoma Imc

Informazioni su APAID

https://peritiauto.wordpress.com/periti-auto-per-provincia/liguria/genova/marino-roberto/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.