il Governo si prepara a varare il decreto “taglia-risarcimenti”

il Governo si prepara a varare il decreto

04/04/2013 | Se verrà adottata la tabella unica nazionale i risarcimenti dei danni fisici più gravi verranno abbattutti mediamente del 60%. Ma l’Associazione vittime della strada e il Cupsit si oppongono. 

Presto il Governo potrebbe varare il decreto di attuazione della tabella unica nazionale (articolo 138 del Codice delle assicurazioni private) con cui i risarcimenti per i danni più gravi, vale a dire quelli ricompresi nella fascia dal 10% al 100%, verranno abbattuti mediamente del 60%. Contro tale azione del Governo si sono schierati sia l’ Associazione vittime della strada che il Cupsit (Comitato unitario patrocinatori stragiudiziali), secondo il quale occorre anteporre il diritto alla salute e il suo integrale risarcimento all’utile di bilancio delle Compagnie assicuratrici. La tabella, infatti, viene reputata dal Cupsit non corrispondente alla realtà biologica: il valore pecuniario da attribuire a ogni singolo punto di invalidità è del tutto inadeguato a risarcire equamente il danno ad un bene prezioso quale il bene salute. Anche l’Associazione vittime della strada è sul piede di guerra, sostenendo che tale iniziativa si connota di palese illegittimità in quanto l’Esecutivo, che oltretutto dovrebbe circoscrivere la propria azione governativa agli affari correnti di ordinaria amministrazione, non ha più il potere di intervenire sulla questione essendo scaduta la delega di ventiquattro mesi fissata dal Codice delle assicurazioni.

Le nuove tabelle, una volta operative, dovrebbero portare ad un abbassamento del costo delle polizze, o almeno questo dovrebbe essere l’obiettivo, visto che i costi a carico delle Compagnie si abbasserebbero. Sarà così?

Informazioni su APAID - Associazione Periti Auto Ispettori Danni

https://peritiauto.wordpress.com/periti-auto-per-provincia/liguria/genova/marino-roberto/

One thought on “il Governo si prepara a varare il decreto “taglia-risarcimenti”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.